Piante di Aloe Vera

Piante di Aloe Vera

In Questo Articolo:

L'aloe vera è una pianta di angiosperma.

Le piante di aloe vera sono angiosperme o ginnosperme?

L'aloe vera è una pianta angiosperma perché fiorisce. Le piante di angiosperma hanno un vero apparato radicale, foglie, steli e fiori. Le radici mantengono la pianta in posizione e consentono alla pianta di assorbire acqua e sostanze nutritive, mentre gli steli spostano le sostanze nutritive intorno alla pianta e i fiori aiutano la pianta a diffondersi e crescere.

L'aloe vera è una pianta angiosperma perché fiorisce. Le piante di angiosperma hanno un vero apparato radicale, foglie, steli e fiori. Le radici mantengono la pianta in posizione e consentono alla pianta di assorbire acqua e sostanze nutritive, mentre gli steli spostano le sostanze nutritive intorno alla pianta e i fiori aiutano la pianta a diffondersi e crescere.

Malattie delle piante di aloe

Aloe Rust

La ruggine dell'aloe è in realtà un fungo che provoca lo sviluppo di macchie rotonde marroni o nere sulle foglie di aloe. Sebbene sgradevoli, questi punti si diffondono raramente ma sono permanenti. Il miglior trattamento è prevenire le successive infezioni impedendo all'acqua di depositarsi e rimanere sulle foglie di aloe.

Rotazione dello stelo basale

La putrefazione dello stelo basale è una malattia mortale all'aloe vera causata da condizioni di freddo e umidità. La base di una pianta di aloe vera affetta da marciume del gambo basale diventerà rosso scuro o nero e quindi inizierà rapidamente a marcire. Scartare le piante interessate e modificare le condizioni di crescita prima di piantare nuove piante di aloe vera.

Rot delle foglie batteriche

La putrefazione batterica delle foglie è causata dal batterio Erwinia chrysantemi, che causa chiazze verde scuro e acqua sulle foglie di aloe vera. Mentre è causato dal batterio, il marciume delle foglie è sempre collegato all'eccessiva irrigazione e alle alte piogge nella zona. Una volta che il tessuto ha iniziato a marcire, sradicare la pianta affetta e scartarla.

Come nutrire le piante di Aloe Vera

Innaffia la pianta di aloe vera. Nutrire la pianta con quantità sufficienti di acqua è fondamentale per il succulento per mantenere le sue foglie verdi grassottelle. Somministrare abbastanza acqua per immergere completamente tutto il materiale di substrato della pianta di aloe vera.

Ripeti l'irrigazione quando il terreno si è asciugato a una profondità di 3 pollici.

Nutri la pianta di aloe vera con un fertilizzante a fioritura liquida o granulare standard con un rapporto nutrizionale di 10-40-10. Tali prodotti possono essere ottenuti da tutti i negozi di giardini e vivai. Applicare secondo l'etichetta del fertilizzante una volta in primavera quando l'aloe vera inizia a crescere con rinnovato vigore dopo la sua dormienza invernale.

Come preparare le piante di aloe per l'inverno

Sposta le piante di aloe in vaso in casa se vengono tenute all'aperto in aree in cui le temperature invernali scendono sotto i 45 gradi F.

Copri il terreno intorno alle tue piante di aloe all'aperto con circa 2-3 cm di pacciame, come corteccia o aghi di pino. Fallo specialmente se la tua zona diventa fredda di notte (sotto i 55 gradi F).

Piante acquatiche di aloe iniziano con parsimonia in autunno. Innaffia solo quando il terreno si asciuga completamente (usa il dito o un termometro per l'umidità). Quindi innaffia ogni pianta con solo 1 o 2 tazze d'acqua.

Quanto vivono le piante di aloe di solito?

La robusta pianta di aloe vera può resistere a siccità, ombra e persino essere sradicata e reimpiantata e sopravvivere ancora fino a 25 anni.

Propagating Aloe

Pulisci le forbici da potatura con alcool per evitare che batteri o malattie si diffondano nelle tue nuove talee di aloe.

Scegli una foglia dall'aspetto sano dalla parte inferiore della tua pianta di aloe che desideri utilizzare per propagare una nuova pianta. La foglia dovrebbe essere lunga almeno 4 pollici.

Usa le forbici per tagliare la base della foglia dove si collega alla pianta per rimuoverla. Usa un tovagliolo di carta per afferrare la foglia. Evita di toccarlo con le mani.

Metti da parte la foglia tagliando per una settimana per lasciare che la ferita che hai fatto callo. Questo aiuta a prevenire la decomposizione della foglia.

Immergi l'estremità tagliata della foglia nell'ormone radicale per circa 30 secondi. Riempi il tuo vaso con terriccio ben drenato.

Seppellire la metà inferiore della foglia nel terriccio in modo che possa formare nuove radici. Innaffia leggermente la pianta per inumidire il terreno ogni tre giorni per un mese. Ridurre l'irrigazione a una volta al mese dopo il primo mese.

Aloe Vera come pianta velenosa

La linfa dell'aloe vera, sebbene leggermente tossica, viene aggiunta a molte lozioni per la pelle.

Di

L'aloe vera è un membro della famiglia delle Liliaceae e cresce naturalmente in zone tropicali. Viene spesso coltivata sia all'aperto che come pianta d'appartamento.

Descrizione

L'aloe vera è un'erba perenne ed è riconosciuta dalle sue foglie spesse e appuntite. Queste foglie basali sono di colore da grigio-verde a rosso e presentano piccoli denti lungo i bordi. L'aloe vera è una succulenta che produce grappoli di piccoli fiori gialli.

Linfa

La linfa della pianta di aloe vera è comunemente usata nelle lozioni e nel suo stato naturale per curare le ustioni sulla pelle. Sebbene utile per applicazioni esterne, la linfa non dovrebbe mai essere ingerita, poiché è una sostanza velenosa.

Sintomi

Se ingerita, la linfa della pianta di aloe vera può causare crampi addominali, urine rosse o diarrea.

Gravità

Sebbene velenosa, la linfa ha una bassa tossicità e non dovrebbe causare alcun problema duraturo, secondo il dipartimento di orticoltura della North Carolina University. Nella maggior parte dei casi, i sintomi durano solo pochi minuti.

Come piantare pezzi di piante di aloe vera

Passo 1

Riempi un vaso di fiori con un mix di invasature fatto per i cactus. Se non hai un mix di invasature di cactus, crea il tuo mix di invasatura con sabbia da giardinaggio con un rapporto 1: 1. Non imballare il mix nella pentola. Stringere il terreno con fermezza rende difficile lo sviluppo dell'aloe vera.

Passo 2

Usa una lama di rasoio o un coltello da giardinaggio affilato per tagliare una foglia di una consolidata pianta di aloe vera. Seleziona una delle grandi foglie esterne; pezzi più grandi sviluppano sistemi di radici più grandi e cresceranno più velocemente. Taglia un pezzo lungo almeno 5 pollici.

Passaggio 3

Posizionare la foglia di aloe tagliata su un bancone e lasciarla fuoriuscire per una settimana. L'estremità tagliata deve essere callo (guarire) prima di essere trapiantato. Una foglia di aloe che viene piantata prima della guarigione della ferita sarà vulnerabile alle malattie e al marciume.

Passaggio 4

Spingi la foglia di aloe al centro del vaso dopo una settimana. Seppellisci tutti tranne i primi 4 pollici sotto la superficie del terreno. Non innaffiare il taglio. Tratta il taglio dell'aloe come faresti con un'altra pianta di aloe. Dagli diverse ore di luce solare al giorno, ma l'acqua raramente.

Come risolvere i problemi di acqua e marciume delle piante di aloe

Le foglie appassite o ammuffite sono un segno di marciume radicale.

Guarda la pianta per vedere se le foglie verdi stanno crescendo direttamente dalla pianta o se le punte si stanno avvincendo verso il basso. Le punte che avvizziscono sono un'indicazione del marciume radicale nella pianta.

Controlla la colorazione della pianta per vedere se le foglie sono gialle o nere anziché verdi. Se le foglie sono gialle la pianta soffre di marciume radicale ma può essere salvata. Se le foglie sono nere la pianta dell'aloe è probabilmente troppo lontana per salvarla.

Prendi una delle foglie tra le dita e strizzala delicatamente. La foglia dovrebbe sentirsi ferma e rimbalzare quando rilasci le dita. Se sembra una banana troppo matura o se rimangono delle rientranze nel punto in cui si trovavano le dita, la pianta è stata inondata.

Guarda il terreno in cui si trova la pianta di aloe. Se la parte superiore del terreno è fradicia, allora ha troppa acqua. Il terreno deve essere umido al tatto subito dopo l'irrigazione, ma deve essere lasciato asciugare tra le innaffiature.

Sollevare le piante in vaso dai loro contenitori per esaminare l'apparato radicale alla ricerca di marciume radicale. Il marciume radicale rende le radici marroni anziché bianche e provoca lo sviluppo di una melma sulle radici.

Aloe (Aloe vera)

Acquista semi di erbe

Piante di Aloe Vera: vera

L'aloe proviene dall'Africa tropicale. Le specie correlate sono usate come antidoto al veleno di freccia, ma apprezziamo la pianta per il suo effetto curativo su ustioni, ferite e punture di insetti.

Descrizione

L'aloe è una pianta grassa e cresce fino a un'altezza di 12-16 pollici. Ha un sistema di radici fibroso che produce foglie lunghe, affusolate, senza stelo. Queste foglie verde chiaro hanno margini appuntiti e sono macchiate di crema. I solidi steli dritti portano diversi fiori a forma di campana, carnosi, giallo-arancio.

Coltivazione

Propaga da piccoli rami radicati alla base della pianta madre. Può essere coltivato da seme. Preferisce un mezzo di coltivazione ruvido e granuloso e una posizione soleggiata e ben drenata. Crescerà anche in parziale ombra. L'aloe ha bisogno di temperature superiori a 40 gradi e viene coltivata indoor in climi più freddi. Quando coltivati ​​in casa, i rami possono essere rimossi e rinvasati quando sono alti pochi pollici. Non inondare.

Raccolta

Taglia le foglie come richiesto.

Uso medicinale

Tieni una pentola di Aloe Vera sul davanzale della cucina per un comodo accesso. Il succo fresco delle lame delle foglie può essere applicato direttamente su ulcere, ustioni, scottature solari e infezioni fungine.

L'aloe-emodin, un ingrediente dell'aloe, è un potente lassativo e deve essere sempre usato con cautela. Può essere combinato con un'incisione di semi di cumino per prevenire crampi e dolori intestinali. Preso in piccole dosi, è un ottimo tonico digestivo.

Come tagliare una pianta di aloe

Strappare una porzione da 2 a 3 pollici dalla parte superiore di una foglia. Fai attenzione perché le foglie sono spesse e spinose.

Tagliare la foglia aperta longitudinalmente con un coltello per esporre il gel.

Strofina il gel sulla pelle irritata. Scartare la foglia dopo l'uso, poiché il gel perde rapidamente efficacia.

Come concimare le piante di Aloe Vera

Controlla la tua pianta di aloe vera quando è il momento di annaffiare successivamente. Il ½ pollice superiore del terriccio dovrebbe essere asciutto.

Nutri la tua pianta di aloe vera con un buon fertilizzante liquido ricco di azoto. Seguire attentamente le istruzioni di imballaggio.

Segui l'alimentazione con un'annaffiatura regolare. Ciò contribuirà a svuotare il fertilizzante attraverso il sistema radicale della pianta. Fertilizzare la pianta di aloe vera con ogni altro annaffiato in seguito. Seguire le raccomandazioni del produttore.

Fornire un'alimentazione fogliare nei giorni estremamente caldi tra le applicazioni di fertilizzanti. Appannare le foglie della pianta di aloe vera con la stessa soluzione con cui si nutre normalmente, secondo le istruzioni di imballaggio. Applicare abbastanza per bagnare le foglie.

Come innaffiare una pianta di aloe vera

Come innaffiare una pianta di aloe vera

Riempi una brocca o un annaffiatoio con acqua, assicurandoti in anticipo che il terreno sulla pianta sia completamente asciutto e abbia bisogno di irrigazione. Assicurati che non ci sia acqua nel vassoio di raccolta sul fondo della pentola.

Versa l'acqua uniformemente e delicatamente su tutto il fondo della pianta fino a quando non è completamente bagnata.

Usa un coltello da bistecca per tagliare eventuali foglie cadenti o morte che si sono raccolte verso il fondo della pianta.

Le piante di aloe vera possono tornare in vita dopo essere state lasciate fuori al freddo?

L'aloe vera sopravvive al freddo a meno che le radici non subiscano danni.

Le piante di aloe vera (Aloe barbadensis) subiscono danni a 32° F, ma ricrescono se le radici non sono congelate. Le piante di aloe vera gestiscono il calore meglio del freddo. Sopravvivono a temperature superiori a 104 gradi F.

Come fare fiorire l'aloe

Stabilisci la tua pianta di aloe vera in un terreno a drenaggio rapido. Tieni presente che le radici di aloe crescono verso l'esterno, quindi pianta l'aloe in un vaso largo con fori di drenaggio.

Tieni la pianta in una finestra soleggiata se le condizioni non sono adatte all'aperto. L'aloe ha bisogno di molta luce per sbocciare quando è matura e crescere un gambo forte.

Non innaffiare eccessivamente l'aloe, poiché la pianta prospera in condizioni aride e troppa acqua lo uccide. Prima di annaffiare l'aloe, senti i due pollici superiori del terreno per assicurarti che sia completamente asciutto prima di immergerlo, ogni volta che annaffi.

Fertilizzare la pianta di aloe vera ogni stagione di crescita primaverile con un fertilizzante per fiori diluito. Questo può essere trovato nel tuo negozio di giardinaggio o vivaio locale.

Le piante di aloe vera possono sopravvivere nella zona 5B?

Le piante di aloe vera sono originarie del Mediterraneo.

L'aloe vera è una succulenta perenne originaria della regione mediterranea. Membro della famiglia dei gigli, è resistente alla zona 9. Non può sopravvivere all'aperto nella zona 5, anche se è una pianta d'appartamento popolare nei climi più freddi.

Come sostituire la pianta di aloe vera in una pentola più grande

Ottieni un nuovo vaso da piantagione che è più largo di qualche centimetro rispetto al diametro totale della pianta di aloe vera. Il vaso deve avere fori di drenaggio sul fondo.

Riempi il fondo della pentola con uno o due pollici di ghiaia. Ciò aumenta ulteriormente le capacità di drenaggio del vaso. Riempi il resto della pentola con qualsiasi miscela di impregnazione fuori suolo standard o una miscela preparata commercialmente destinata alla coltivazione di cactus.

Girare l'attuale vaso di aloe vera su un lato e toccare i bordi per iniziare a rompere il terreno. Fai scivolare la mano attorno alla base dell'aloe vera e muovila delicatamente.

Scava una depressione nel mix di invasatura del nuovo piatto. Posiziona le radici della pianta di aloe vera nella depressione e copri con l'impasto spostato.

Innaffia l'aloe vera. Ripeti le innaffiature ogni una o due settimane o, se necessario, per mantenere le foglie dell'aloe vera carnose e verdi.

Istruzioni Video: Coltivare in casa l'aloe vera.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento