Le migliori piante per la privacy per la Florida centrale

Le migliori piante per la privacy per la Florida centrale

In Questo Articolo:

Le coperture della privacy sono anche eccellenti frangivento

Gli arbusti e le viti creano eccellenti barriere alla privacy. Non solo aggiungono interesse visivo al tuo cortile, ma attenuano anche il suono e fungono da frangivento. Quando selezioni un impianto per la privacy, scegline uno che integri il tuo paesaggio esistente. Se si dispone di un cortile paesaggistico formalmente con prato e aiuole tagliati, selezionare una siepe di stile formale. Un paesaggio informale si presta a uscire fuori dagli schemi con le viti. Per ottenere un aspetto più naturale, vai con le piante autoctone.

Tradizionale

La siepe formale

Una siepe formale e tagliata spesso funge da barriera di privacy tra prati ben curati. Tre scelte principali per la Florida centrale sono podocarpo, dolce viburno e ligustro giapponese.

Il podocarpo cresce fino a 40 piedi di altezza per 25 di larghezza, ma è più comunemente visto come una siepe o tagliato a un esemplare di dimensioni arbustive. Il podocarpo è resistente alla siccità e al sale e generalmente privo di parassiti e malattie.

Il viburno dolce cresce fino a 30 piedi di altezza e 25 di larghezza. Il viburno è tollerante alla siccità, ma solo moderatamente tollerante al sale. Sebbene generalmente privo di parassiti, il viburno può essere suscettibile ad alcune lievi malattie delle piante come la macchia batterica delle foglie.

Il ligustro giapponese, Ligustrum japonicum, raggiunge i 12 piedi di altezza per 25 di larghezza ed è tollerante al sale, ma solo moderatamente resistente alla siccità. Il ligustro giapponese è abbastanza resistente alle malattie e ai parassiti.

Essere creativi con le viti

Siepe di privacy Jasmine

Le viti sono alternative creative e attraenti alle siepi formali. Meglio usato per coprire la recinzione tra i cortili, le viti possono essere profumate e attirare la fauna selvatica. Due buone scelte sono il gelsomino confederato e il caprifoglio.

Il gelsomino confederato produce un'abbondanza di fiori bianchi profumati durante la primavera e forma una copertura densa e sempreverde sopra una recinzione.

Il caprifoglio del Capo produce colibrì attirando fiori rosso-arancio dalla primavera all'inverno. Il caprifoglio del Capo funziona anche come arbusto indipendente.

Diventa nativo

Recinzione naturale per la privacy

Sempre una scelta ecologicamente corretta, l'utilizzo di piante autoctone come barriera per la privacy offre un'alternativa naturale a bassa manutenzione alle piantagioni formali. Sharon Dolan, un giardiniere esperto di Maple Street Natives a Melbourne, in Florida, ritiene che "la diversità sia la migliore". Dolan suggerisce di mescolare diverse piante per creare una barriera della privacy tra cui viburno Walter, tappi rossi e spagnoli, mirto di cera meridionale e cedro di alloro.

Il viburno Walter raggiunge i 25 piedi di altezza per 10 di larghezza e attira uccelli e farfalle. Il viburno Walter preferisce l'ombra parziale e ha un'alta tolleranza alla siccità ma una bassa tolleranza al sale.

I tappi nativi includono il tappo rosso, che raggiunge i 30 piedi di altezza per 25 piedi di larghezza, e il tappo spagnolo, che raggiunge i 15 piedi di altezza per circa 15 piedi di larghezza. Entrambi attirano gli uccelli. I tappi sono resistenti alla siccità e al sale e relativamente resistenti alle malattie e ai parassiti.

Il mirto di cera meridionale raggiunge i 30 piedi di altezza e prospera in pieno sole fino a mezz'ombra.

Con una diffusione di soli 5 a 8 piedi, il cedro della baia raggiunge un'altezza fino a 20 piedi e il suo fogliame denso crea una grande siepe di privacy. Il cedro della baia attira anche le farfalle.

Istruzioni Video: Come fare ombra a piante ormai grandi? Ecco "l'ombrario tibetano".

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento