Malattie della buganvillea

Malattie della buganvillea

In Questo Articolo:

La buganvillea fu scoperta nel 1768 dall'ammiraglio Louis de Bougainvillea in un viaggio che lo portò nell'habitat nativo della vite, il Brasile. La vite di bouganville è sempreverde che può essere allenata a crescere in contenitori, a cestini appesi o a stare in piedi fino a tre o quattro piedi di altezza.

Spot foglia di funghi e batteri

La macchia fogliare fungina e batterica apparirà come piccole macchie marrone rossastre su foglie giovani. Le macchie si trasformeranno in più grandi macchie circolari o di forma irregolare, più scure. In condizioni asciutte, progrediranno lentamente. In caso di pioggia, si diffonderanno molto più velocemente. Le macchie diventano lesioni con un centro marrone chiaro, circondato da un margine marrone rossastro scuro. I bordi delle foglie possono sfilacciarsi. La buganvillea verrà defogliata nei casi più gravi. La prevenzione è il miglior modo di agire. Assicurati che la pianta abbia abbastanza circolazione d'aria per aiutare a mantenere le foglie asciutte. Non consentire ai rami di sovrapporsi. Rimuovere e smaltire eventuali foglie infette o, nei casi più gravi, l'intera pianta.

Carenze minerali

Un equilibrio errato di minerali può causare diverse malattie nella pianta di bouganville. Macchie di foglie gialle o marrone chiaro sulle foglie più vecchie possono essere un segno di carenza di magnesio, specialmente nelle varietà gialle. Ciò può anche essere causato da troppa irrigazione. In caso di nuova crescita, potrebbe trattarsi di una carenza di magnesio o di ferro. Una crescita giovane e pallida, stentata, in cui le vene della foglia rimangono verdi è un altro segno di una carenza di ferro. Quando le foglie vecchie diventano verde pallido e le vene rosse e la nuova crescita è stentata, è una carenza di azoto. La pianta ha bisogno di fosforo quando le vene diventano rosse o viola e il resto della pianta ha un aspetto violaceo. La carenza di potassio è il problema quando i bordi delle vecchie foglie diventano viola e le punte sono marroni. Una carenza di zinco, che è rara, provoca le stesse macchie gialle o marroni del magnesio, ma le foglie saranno contorte. È una carenza di calcio se compaiono punti morti nella crescita giovane e le punte muoiono. L'applicazione di una miscela completa di micronutrienti ripristinerà l'equilibrio della buganvillea.

Malattie causate da insetti

Gli insetti non solo possono mangiare via le foglie della buganvillea, ma possono causare malattie da funghi ammuffiti. L'afide verde si nutre del nuovo tessuto vegetale e aspira il fluido. Una grande infestazione può far arricciare le foglie, ingiallire e distorcere e rallentare la crescita delle piante. Gli afidi lasciano anche una sostanza appiccicosa chiamata melata che attira altri insetti, diventa nera e si trasforma in fungo muffa fuligginosa.

Gli insetti su scala morbida secernono anche melata. Si nutrono dei tessuti che conducono i fluidi della pianta. Le scale morbide includono la scala nera, la scala morbida marrone e l'insetto farinoso. Sono le scale giovani che fanno il danno. Le foglie appassiranno, ingialliranno e cadranno presto. Le squame possono anche arricciare le foglie o rovinare i fiori. Prima di piantare una nuova buganvillea, assicurarsi che nessuna delle piante vicine abbia alcuna infestazione. Se lo fanno, prenditi cura di loro prima. Assicurati che tutte le parti infette delle piante vengano rimosse e distrutte.

Istruzioni Video: Bougainvillea: consigli per avere delle belle piante con generose fioriture.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento