Alimenti da coltivare alle Hawaii

Alimenti da coltivare alle Hawaii

In Questo Articolo:

Lo stato delle Hawaii, una serie di isole situate nell'Oceano Pacifico centrale, è particolarmente adatto a quei raccolti che prosperano nei climi tropicali. Molti alimenti coltivati ​​sulla terraferma sono coltivati ​​anche alle Hawaii. Ma ci sono colture specifiche che fanno meglio alle Hawaii che nella maggior parte degli stati della terraferma. Non tutte le colture alimentari commerciali coltivate con successo alle Hawaii sarebbero appropriate per il giardiniere domestico, principalmente a causa della quantità di lavorazione richiesta dopo la raccolta.

Colture Commerciali

Zucchero, caffè, riso e noci di macadamia sono colture commerciali familiari per le Hawaii, ma potrebbero non essere adatte al giardiniere domestico hawaiano. La produzione di zucchero delle Hawaii raggiunse l'apice intorno al 1933 e all'inizio degli anni '90 molte piantagioni di zucchero iniziarono a chiudere. Il caffè fu introdotto per la prima volta nelle isole all'inizio del 1800 e oggi le Hawaii sono l'unico stato dell'Unione a coltivare commercialmente il caffè. Nel 1907 il riso era il secondo più grande raccolto commerciale delle Hawaii e oggi l'industria della noce di macadamia dell'isola è al secondo posto nel mondo.

Frutta

Ananas, papaia, banane e mango sono frutti tropicali che possono essere coltivati ​​alle Hawaii. L'ananas fu introdotto per la prima volta nelle isole intorno al 1813. L'industria dell'ananas iniziò nel 1885 e alla fine si trasformò in Del Monte Fresh Produce (Hawaii) Inc. L'ananas può anche essere facilmente coltivato dal giardiniere domestico. Un altro albero da frutto che può essere coltivato alle Hawaii è l'albero di avocado che ama l'acqua. Un altro nome per l'albero di avocado è la "Pera di alligatore", che potrebbe spiegare perché alcuni isolani un tempo si riferivano all'albero come a pera, invece che a avocado.

Verdure

Gli ignami possono avere un aspetto e un sapore simili alla patata dolce, ma appartengono a una famiglia completamente diversa e sono difficili da coltivare nella terraferma. L'igname è una pianta tropicale che cresce bene alle Hawaii, poiché deve essere mantenuta sopra i 68 gradi F e coltivata dove non c'è pericolo di gelo. Altre colture alimentari che possono essere coltivate alle Hawaii includono fagioli, broccoli, carote, cavolfiori, cetrioli, melanzane, kai choy, lattuga, cipolla, piselli, pepe, patate, soia, zucca, mais dolce, patata dolce, taro, pomodoro e crescione.

Istruzioni Video: La terra vista dal cielo - Problemi derivanti dalla coltivazione di soia per allevamenti.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento