Come viaggia l'acqua ai petali di fiori?

Come viaggia l'acqua ai petali di fiori?

In Questo Articolo:

cannucce

Se hai mai acquistato fiori a cui sono state tinte le punte o le vene, o se hai mai messo un narciso giallo in un bicchiere d'acqua colorato con colorante alimentare verde o blu, allora hai già un'idea di come una pianta prende acqua ai suoi petali di fiori. Pensa a un fiore come una cannuccia, con radici o gambo tagliato ad un'estremità e petali di fiori all'altra. In questo modo, l'acqua si sposta verso l'alto lo stelo simile a una paglia verso i petali. I coloranti evidenziano chiaramente come l'acqua si muove dallo stelo mentre si presenta lungo lo stelo e le vene del fiore, fino alle punte dei petali.

Struttura

Come la maggior parte degli esseri viventi, le piante hanno bisogno di respirare. Le piante respirano attraverso le strutture simili a cellule nelle loro foglie e petali noti come stomi. Quando gli stomi sono aperti e la pianta respira, perde acqua nello stesso modo in cui gli umani perdono acqua quando respirano. Nelle piante, questo processo si chiama traspirazione. All'interno dello stelo sono presenti tubi simili a una vena chiamati xylem. Gli xilemi sono in realtà celle vuote accatastate da un capo all'altro. In strutture sottili come foglie o petali, lo xilema può essere unito a una sostanza chiamata floema, che aiuta a trasportare i composti organici attraverso la pianta.

Avvizzimento

Il sistema vascolare tira l'acqua fino al fiore per sostituire l'acqua persa durante la traspirazione. Nei fiori recisi, quando lo xilema si ostruisce con batteri, funghi o aria, l'acqua non viaggia più verso i petali. Ecco perché alcuni fiori sembrano appassire più velocemente di altri. Spesso, tagliando via una parte degli steli mentre li si tiene sott'acqua aiuterà a liberare lo zoccolo e ripristinare il processo di traspirazione. Inoltre, uccidere i batteri con candeggina aiuterà la pianta a non appassire più a lungo.

fattori

Altri fattori, come la qualità del suolo e la quantità di acqua disponibile, possono controllare la velocità con cui l'acqua raggiunge i petali di un fiore. Nel deserto dove il terreno è povero e l'acqua è scarsa, le piante fiorite produrranno petali di fiori solo durante la stagione delle piogge. Queste piante si adattano avendo meno stomi. La traspirazione avviene a un ritmo molto più lento per queste piante. Sebbene le condizioni del suolo nelle foreste pluviali siano spesso simili a quelle dei deserti, le foreste pluviali hanno molta più acqua disponibile. Per questo motivo, le piante da fiore sono molto più abbondanti.

Istruzioni Video: In Bulgaria l'olio di rosa si vende a peso d'oro.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento