Come coltivare la curcuma

Come coltivare la curcuma

In Questo Articolo:

La curcuma viene macinata dalla radice di una specie di curcuma.

La curcuma appartiene alla famiglia dello zenzero ed è originaria delle regioni tropicali dell'Asia. La specie di curcuma più significativa dal punto di vista commerciale, Curcuma longa, è la pianta da cui ricaviamo la curcuma, l'ingrediente che dà alla senape gialla il suo colore. A volte chiamato zenzero nascosto, molti fiori di curcuma sono nascosti all'interno del fogliame, alla base della pianta. Quelle che si alzano sopra le foglie assomigliano ai fiori di zenzero in forma, dimensioni e fragranza. Curcuma è un impianto a bassa manutenzione resistente alle zone USDA da 7b a 10b.

Fai crescere la tua curcuma in pieno sole all'ombra del mattino e del pomeriggio. Consenti alle foglie della pianta di farti sapere se ha bisogno di più o meno sole. Dovrebbero essere di un colore verde intenso, quindi se iniziano a schiarire, sperimenta diversi livelli di luce solare.

Innaffia la curcuma per mantenere umido il terreno. In periodi particolarmente caldi potrebbe essere necessario annaffiare ogni giorno.

Fertilizzare in primavera al primo segno di nuova crescita e poi una volta alla settimana in estate. Usa un fertilizzante di formula 15-15-15 alla velocità suggerita sulla confezione.

Taglia le foglie dalla curcuma quando va in letargo mentre l'inverno si avvicina. Le foglie diventeranno prima gialle e poi marroni. Quando diventano cartacei e appaiono morti, taglia a terra il fogliame e tutti gli steli di fiori. Copri il terreno con un mucchio di pacciame da 6 pollici. I rizomi devono rimanere il più asciutti possibile durante la dormienza.

Cose che ti serviranno

  • Fertilizzante
  • Cesoie
  • Pacciame

Istruzioni Video: Consigli pratici su come coltivare la curcuma alismatifolia.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento