Come riscaldare un edificio di stoccaggio o un piccolo negozio

Come riscaldare un edificio di stoccaggio o un piccolo negozio

In Questo Articolo:

Capanno degli attrezzi

Considerare quanto segue quando si determina come riscaldare adeguatamente l'edificio di stoccaggio o il piccolo negozio: Quanto è isolato l'edificio? Quanto fa freddo fuori? Il contenuto dell'edificio richiede una certa temperatura? È disponibile una fonte d'acqua? L'edificio ha un camino? Leggi le opzioni di riscaldamento descritte di seguito per scegliere l'opzione migliore per la tua situazione.

Utilizzare un riscaldatore di spazio portatile (o più riscaldatori di spazio) quando un sistema di riscaldamento più grande è troppo costoso da installare e quando lo spazio è abbastanza piccolo per essere adeguatamente riscaldato in questo modo. I riscaldatori di spazio hanno una capacità di btu all'ora compresa tra 10.000 e 40.000 e usano più comunemente elettricità, propano, gas naturale o cherosene.

Scegli un riscaldatore di spazio che utilizza la convezione invece del riscaldamento radiante.

Acquista un modello con le attuali funzionalità di sicurezza, assicurandoti di avere un'etichetta Underwriter's Laboratory.

Evita di sprecare energia scegliendo un riscaldatore di spazio controllato da un termostato.

Leggi la tabella delle dimensioni sul riscaldatore o sulla confezione del prodotto per assicurarti che il riscaldatore sia in grado di riscaldare uno spazio delle tue dimensioni.

Posizionare il riscaldatore lontano da zone di intenso passaggio pedonale (da persone e animali).

I radiatori a vapore o il calore del battiscopa sono un'alternativa se l'edificio ha una propria fonte d'acqua.

Scegli un layout di tubazioni ad alta efficienza energetica. Quando l'acqua calda esce dalla caldaia, trasmette il calore mentre viaggia attraverso un sistema a circuito singolo o in serie prima di tornare alla caldaia tanto più acqua di raffreddamento (che viene quindi riscaldata e ridistribuita). Più a lungo rimane l'acqua nel sistema prima di tornare alla caldaia, più si raffredda, il che significa che quando l'acqua raggiunge l'ultimo radiatore / battiscopa (o emettitore) lungo il suo percorso, non è quasi calda come quando ha raggiunto l'emettitore.

Se il tuo spazio richiede più emettitori, considera l'utilizzo di quello che viene chiamato un sistema monotubo. Questo utilizza tees per deviare l'acqua in ciascun emettitore lungo il percorso, consentendo di controllare ciascun emettitore separatamente. (L'acqua calda può, ad esempio, saltare il primo emettitore e viaggiare direttamente al secondo se si spegne il primo.)

Contattare un'azienda di riscaldamento a pavimento radiante e fornire loro le dimensioni dell'edificio, i requisiti di riscaldamento e la posizione della fonte d'acqua. Possono aiutarti a decidere se il calore radiante a pavimento è adatto alla tua situazione.

Una stufa a legna può riscaldare il tuo edificio se esiste già un camino o se installarne uno è economicamente sostenibile.

Consultare un rivenditore di calore a legna per consigli su quale stufa è la migliore per il vostro edificio. Poiché hanno familiarità con una varietà di stufe, possono aiutarti a trovare la stufa migliore per soddisfare le tue esigenze di riscaldamento.

Individuare la stufa al centro della stanza principale (supponendo che l'edificio ne abbia più di una) e far passare il condotto fumi verso l'alto, direttamente nel camino, per le migliori prestazioni e il minor fabbisogno di manutenzione.

Completa il calore generato dalla stufa a legna con piccoli riscaldatori di spazio se il tuo edificio è diviso in molte piccole stanze.

Cose che ti serviranno

  • Riscaldatore (i) di spazio
  • Sorgente d'acqua
  • Emettitore di calore acqua / vapore
  • Stufa a legna

Istruzioni Video: Questo video dimostra che non andiamo sulla luna! La bufala dell'atterraggio sulla luna SPIEGAZIONE.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento