Come identificare i tipi di aceri giapponesi

Come identificare i tipi di aceri giapponesi

In Questo Articolo:

La dimensione di un acero giapponese determina se si tratta di una varietà nana.

Esistono più di 300 varietà di aceri giapponesi che vanno da specie erette che crescono fino a 20 piedi di altezza a varietà nane che non crescono mai più di 5 piedi. Gli aceri giapponesi sono una pianta popolare per esemplari e piante paesaggistiche. Poiché gli alberi variano per aspetto, dimensioni, forma complessiva e abitudine di crescita delle foglie, identificare gli aceri giapponesi non è difficile.

Misura l'altezza di un acero giapponese. L'altezza di un acero giapponese aiuterà a determinare se si tratta di un acero giapponese di dimensioni standard come Moonfire o una delle varietà nane tra cui Skeeter's Broom.

Guarda oltre gli arti dell'acero giapponese. La maggior parte degli aceri giapponesi sono raggruppati come alberi o arbusti. Alberi come Bloodgood hanno una forma eretta e crescono alti. Arbusti come la Crimson Queen hanno una forma diffusa e producono un baldacchino a forma di cupola.

Scegli una foglia dall'albero e conta i lobi. Le varietà di acero giapponese rientrano nelle sottocategorie basate sulla forma della foglia. Gli alberi nel gruppo degli ameni come Osakazuki hanno i lobi delle foglie che sono divisi ad angolo moderato e divisi per 2/3 del cammino verso la base fogliare. Gli aceri giapponesi nel gruppo palmato come Fireglow hanno i lobi delle foglie che sono divisi in un angolo profondo e divisi quasi 3/4 della base della foglia. Gli aceri nel gruppo matsumurae come il pizzo bordeaux sono profondamente divisi in un angolo ripido e divisi per 3/4 della base della foglia. Le foglie di acero giapponesi nel gruppo linearilobum come Villa Taranto hanno lobi stretti e allungati simili a cinturini che si dividono alla base delle foglie. Gli aceri giapponesi nel gruppo dissectum come Baby Lace hanno lobi fogliari che si dividono e sezionano in sublobi. Gli aceri giapponesi che non rientrano in nessuna di queste categorie sono classificati in una categoria "altra" separata. La cascata verde, con i suoi arti piangenti e le foglie sezionate è un buon esempio di acero giapponese non classificabile.

Osserva l'aspetto delle foglie. Le varietà variegate di acero giapponese come la farfalla hanno foglie a strisce.

Tocca la corteccia dell'albero di acero giapponese. Il colore e la consistenza della corteccia di acero giapponese variano tra gli alberi. Ad esempio, l'acero giapponese Bihou ha la corteccia arancione giallastra, Bloodgood ha la corteccia grigia che sfuma al viola chiaro lungo i ramoscelli e gli steli e l'acero Paperbark ha una corteccia rossastra che si stacca per rivelare un colore cannella sotto la corteccia.

Confronta le caratteristiche osservate del tuo acero giapponese con un elenco completo di aceri giapponesi e le loro caratteristiche. Buone fonti per le varietà di acero giapponese includono vivai specializzati nella coltivazione delle piante e libri incentrati sugli aceri e organizzazioni giapponesi come The Maple Society.

Cose che ti serviranno

  • Metro A nastro
  • Cesoie

Istruzioni Video: coltivazione aceri.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento