Come piantare una calendula

Come piantare una calendula

In Questo Articolo:

Le calendule sono una scelta popolare per i giardinieri domestici perché sono estremamente facili da coltivare e mantenere e forniscono anche fioriture di lunga durata per tutta la stagione. Piantare le calendule è semplice e, soprattutto, le piante richiedono solo cure e annaffiature minime. Disponibili in varietà francesi e africane, questi fiori sono anche noti per il loro profumo, delicato per l'uomo ma irritante per molti insetti e parassiti, che li rende ottimi compagni di qualsiasi orto.

Decidi se vuoi lavorare con semi o acquistare piante di avviamento. Le piante di calendula si trovano in genere in primavera presso vivai, centri di giardinaggio e negozi per la casa. Tuttavia, se stai cercando di coltivare un tipo difficile da trovare o una varietà di cimelio, puoi scegliere di iniziare da solo le piante dal seme. Farlo è anche molto più economico, soprattutto se si dispone di un ampio giardino. Se scegli di iniziare dal seme, assicurati di consentire almeno sette settimane prima della stagione di semina per iniziare i semi in casa. I semi di calendula possono anche essere seminati direttamente nel terreno una volta superato il rischio di gelo.

Pianta calendule o semi dopo l'ultima data di gelo. Per determinare la data media di gelo nella tua zona, consulta l'Almanacco degli agricoltori (vedi Risorse) o contatta l'ufficio locale di estensione dell'agricoltura. Scegli una posizione nel tuo giardino che riceva il pieno sole e assicurati che il punto che hai scelto abbia un buon drenaggio per evitare che l'acqua si raccolga intorno alle tue piante di calendula dopo una pioggia o un'irrigazione.

Scava una piccola buca profonda pochi centimetri e posiziona una singola piantina nel buco. Coprilo di terra. Pianta le piantine tra 10 e 20 pollici di distanza l'una dall'altra. La spaziatura dipenderà dalla varietà. Le calendule francesi tendono ad essere più piccole delle calendule africane e quindi richiederebbero una minore distanza tra le piante. Dopo la semina aggiungi pacciamatura intorno alle calendule, poiché non solo fornirà preziose sostanze nutritive alle tue piante, ma aiuterà anche a prevenire le erbacce.

Se si sceglie di iniziare dalla semina, piantare i semi a una profondità di circa 1/4 di pollice e 8-10 pollici l'uno dall'altro e coprirli di terra.

Innaffia le calendule secondo necessità in modo da mantenerle adeguatamente idratate. Un tubo flessibile con attacco per spruzzatore è l'ideale, così come un semplice annaffiatoio. Mentre sono considerati in qualche modo resistenti alla siccità, le calendule richiedono ancora acqua su base regolare. Durante la stagione estremamente calda, assicurarsi di controllare le piante e fornire un'irrigazione supplementare, se necessario.

Invita le calendule a fiorire continuamente una volta che le piante sono mature e stabilite rimuovendo i fiori che sono morti, un processo chiamato "deadheading". Deadheading aiuta a prevenire la semina della pianta e garantirà che la pianta continui a produrre nuove fioriture. Alla fine della stagione di crescita, se desideri salvare i semi dai tuoi fiori, lascia che i fiori muoiano sulla pianta. Lascia che il fiore morto una o due settimane si asciughi sulla pianta. Rimuovi l'intero fiore, aprilo con cura con le mani e troverai diversi semi di calendula neri e color grano che possono essere salvati per un'altra stagione. Ricorda però che, a meno che i semi che hai salvato non siano cimelio o varietà non ibride, i fiori potrebbero non diventare fedeli al tipo.

Cose che ti serviranno

  • Piante o semi di calendula
  • Cazzuola
  • Pacciame
  • Annaffiatoio o tubo flessibile con attacco per spruzzatore

Istruzioni Video: Come si coltiva la calendula officinalis?.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento