Come piantare glicine bianco

Come piantare glicine bianco

In Questo Articolo:

Glicine Bianco

Le viti perenni bianche di glicine sono le preferite nel giardino con la loro delicata fragranza e grappoli di fiori simili a piselli appesi in grappoli da 1 a 3 piedi di colori pastello, come il viola, il blu o il bianco. Il glicine è una vite legnosa originaria del Nord America e dell'Asia orientale che fiorisce nella tarda primavera e raggiunge altezze fino a 30 piedi o più se non mantenute potate indietro. Distribuita su un traliccio, una recinzione, un pergolato o un albero, questa vite crea una bellissima chioma di colore.

Scegli un luogo con almeno sei ore di sole al giorno. Il glicine può tollerare un po 'd'ombra, ma per la massima fioritura, il pieno sole funziona meglio.

Prepara il terreno in modo che abbia un buon drenaggio. Sebbene il glicine possa crescere nella maggior parte dei tipi di terreno, ha bisogno di un buon drenaggio. Se necessario, mescolare con muschio di torba o materiale organico.

Scava una buca due volte più larga e profonda della zolla. Immergi le radici in un secchio d'acqua per circa tre ore prima di piantare. Posiziona la pianta di glicine bianca nel foro in modo che la parte superiore delle radici si trovi almeno 1 pollice sotto il livello del suolo.

Disporre le radici a forma di raggio, facendo attenzione a non romperle, il che può essere delicato. Riempi il buco con il terreno, premendo verso il basso per eliminare le sacche d'aria nel buco. Rassoda il terreno attorno alla corona delle radici.

Forma un bacino attorno alla pianta di glicine costruendo il terreno per creare un bordo attorno al bordo esterno della pianta. Il bordo dovrebbe essere alto circa 2 o 3 pollici per aiutare a trattenere l'acqua e consentire che penetri fino alle radici.

Innaffia il glicine accuratamente dopo la semina, quindi dai alla tua pianta 1 pollice di acqua a settimana. Se piove, potresti essere in grado di ridurre l'irrigazione.

Attacca la tua nuova pianta di glicine per proteggerla dai venti che possono rompersi e danneggiarne gli arti. Posizionare due picchetti su entrambi i lati della pianta a circa 1/2 pollice di distanza dal tronco, quindi legarli insieme con un nastro di plastica, che è disponibile nei negozi di giardinaggio. Man mano che la pianta cresce, usa picchetti più pesanti e ricollegala secondo necessità per consentire la crescita del glicine.

Fertilizzare leggermente una volta all'anno in primavera. Troppo fertilizzante può inibire la formazione di fioriture. Usa un fertilizzante più alto di fosfato, come un 5-10-10.

Cose che ti serviranno

  • Terreno ben drenato
  • Pali e cravatte
  • Fertilizzante (5-10-10)

Istruzioni Video: Consigli pratici su come coltivare e moltiplicare il glicine.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento