Come annaffiare l'erba con acqua dolce

Come annaffiare l'erba con acqua dolce

In Questo Articolo:

Mantieni fiorente il tuo prato, anche con acqua dolce.

L'acqua dolce ha molti benefici in casa, tra cui la riduzione della schiuma di sapone, il mantenimento di una pelle più morbida e il miglioramento del gusto dei cubetti di ghiaccio, solo per citarne alcuni. Tuttavia, il sodio nell'acqua dolce si accumula all'aperto e nel tempo provoca la formazione di terriccio che non è in grado di trattenere l'acqua. In tal modo può morire di fame un prato che viene regolarmente annaffiato con acqua dolce, soprattutto nelle aree in cui le precipitazioni non sono affidabili. Fortunatamente, con due applicazioni di gesso, è possibile ridurre i danni causati dall'acqua dolce e innaffiare con successo il prato.

Irrigare il prato come farebbe se si avesse acqua normale. La maggior parte delle erbe ha bisogno di circa un pollice di acqua a settimana dalla primavera all'autunno. Integrare la pioggia con l'acqua dolce in modo da ottenere un totale di 1 pollice di acqua a settimana. Acqua al mattino quando meno acqua evapora.

Applicare 2,5 libbre di gesso agricolo (solfato di calcio diidrossido) per ogni 100 piedi quadrati di prato. Acquista gesso presso il tuo vivaio o azienda paesaggistica locale. Applicalo due volte all'anno - una volta a fine primavera o all'inizio dell'estate e poi di nuovo a fine estate o all'inizio dell'autunno. Ripeti ogni anno fino a quando stai ancora usando acqua dolce per irrigare l'erba.

Innaffia l'area con circa 1-2 cm di acqua in seguito per annaffiare il gesso. Continua ad annaffiare il prato normalmente per sciogliere il gesso, che impiega circa un mese per contrastare l'accumulo di sodio e ripristinare il terreno.

Cose che ti serviranno

  • Gesso

Istruzioni Video: Come piantare marijuana e non essere arrestati: intervista a Rita Bernardini (Radicali).

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento