Hydroponics

Hydroponics

In Questo Articolo:

I broccoli possono essere coltivati ​​idroponicamente se vengono mantenute condizioni di crescita fresche.

Come usare il tè di compost in coltura idroponica

Il tè di compost è un liquido ricco di nutrienti ottenuto dall'ammollo di una soluzione di compost in acqua fino a quando i nutrienti non escono dall'hummus. La coltura idroponica è il processo di coltivazione di piante con una soluzione di nutrienti senza suolo e una miscela secca per sostenere le radici della pianta. I sostenitori della coltura idroponica affermano che le piante coltivate in questo modo crescono più grandi e hanno una resa migliore rispetto alle piante coltivate nel terreno. Il tè di compost può essere miscelato nei nutrienti utilizzati per coltivare piante idroponiche per una migliore resa.

Metti il ​​compost in un sacchetto di tela e chiudi la bocca del sacchetto.

Riempi un secchio da 5 galloni con acqua.

Metti il ​​sacchetto di tela nel secchio d'acqua.

Lascia immergere il sacchetto nel secchio per tre ore in modo che i nutrienti escano dal compost nel sacchetto.

Rimuovi il sacchetto e rimetti il ​​compost nel contenitore del compost.

Iniettare la soluzione di tè di compost nel sistema di irrigazione idroponica insieme alla soluzione di nutrienti idroponica una volta alla settimana con un rapporto di 10 parti di soluzione nutritiva e 1 parte di tè.

Come coltivare i broccoli idroponici

Scegli un sistema di coltivazione idroponica. Sono disponibili numerosi sistemi idroponici; ognuno di loro lavorerà con verdure come i broccoli, anche se la scelta di un sistema che può essere collocato in una zona fresca funzionerà meglio per questo raccolto di alta stagione.

Pianta da due a quattro semi di broccoli nel terreno di coltura di ogni tazza di coltivazione. Il mezzo di coltura può variare con il sistema idroponico ma è comunemente lana di roccia, ghiaia o argilla frantumata. Aziona il sistema idroponico in base alle sue istruzioni operative per fornire i nutrienti e la circolazione dell'acqua adeguati ai semi di broccoli. Assottigliare le piante in una singola pianta di broccoli in ogni tazza di coltivazione dopo che i semi germogliano.

Posizionare il sistema idroponico in un'area con temperature diurne di circa 65 gradi Fahrenheit. Mantenere i semi più caldi fino alla germinazione può aiutare le piante ad iniziare un po 'più velocemente ma non è necessario. Lascia che le piante crescano in un ambiente ben illuminato ma fresco. Se il sistema idroponico viene tenuto al chiuso, fornire una luce crescente.

Raccogli i broccoli quando raggiungono la maturità. Questo richiede normalmente circa 4 mesi con un sistema idroponico.

Come si chiama quando coltivi piante in acqua?

La pratica di coltivare piante nell'acqua piuttosto che nel suolo può essere definita idroponica, acquicoltura, acquacoltura o acquapontica. L'acqua deve contenere una soluzione nutritiva per consentire alla pianta di sopravvivere.

Come coltivare il foraggio per il bestiame con la coltura idroponica

Pianta giovane nel suolo.

Passo 1

Semi in un piccolo contenitore.

Immergi i semi in acqua normale per 12-24 ore. Assicurati che tutti i semi siano completamente immersi.

Passo 2

Serra con piante e semi.

Preparare il vassoio di coltivazione idroponica posizionando la gommapiuma sul fondo del vassoio. Metti la soluzione nutritiva a metà forza nel vassoio, abbastanza da mantenere il terreno di coltura - la gommapiuma - umido ma non inzuppato.

Passaggio 3

Chiuda in su delle mani che tengono i semi.

Distribuire uniformemente i semi sulla gommapiuma. Usa molti semi in modo che i germogli crescano in una spessa stuoia erbosa.

Passaggio 4

Sacchi per la spazzatura neri con cui coprire i semi.

Posizionare il vassoio in un luogo semi buio e caldo per circa due giorni. Se lo desideri, copri il vassoio con un sacchetto per la spazzatura scuro o un pezzo di plastica nera, invece di spostarlo.

Passaggio 5

Semi che spuntano nel piatto.

Controlla i germogli ogni giorno ma lasciali al buio fino a quando sono alti circa mezzo pollice. Quindi dai loro piena luce, posizionandoli alla luce del sole o usando una luce crescente.

Passaggio 6

Piantine d'innaffiatura.

Innaffiali secondo necessità con una soluzione nutritiva debole. Tienili umidi ma non bagnati. Troppo liquido può farli marcire.

Passaggio 7

Becco di annaffiatoio.

Sostituire la soluzione nutritiva con acqua semplice dopo il sesto giorno. Non è necessario drenare ciò che è nei vassoi, ma passare all'acqua normale per aggiungere alle piante a questo punto.

Passaggio 8

Mucca che mangia pianta.

Raccogli i germogli quando sono alti circa 8 pollici. Questo di solito richiede da 7 a 10 giorni. Per raccogliere, staccare i germogli dalla gommapiuma. Verranno in una stuoia, che può essere alimentata direttamente al bestiame. Gli animali consumeranno l'intero tappeto di verdure, compresi i semi che rimangono.

Come pulire tra colture idroponiche

Svuotare tutta la soluzione nutritiva in un secchio e smaltire la soluzione.

Nello stesso secchio, mescola una soluzione di una parte di candeggina e nove parti di acqua.

Strofina tutte le superfici del sistema idroponico con una spazzola di nylon. Strofina i tubi con una spazzola per bottiglie.

Immergere i tubi nella soluzione di candeggina. Quindi strofinare l'interno del tubo con uno scovolino.

Sciacquare tutte le superfici con un tubo da giardino per rimuovere eventuali tracce di candeggina. Lasciare asciugare il sistema idroponico prima di rifornire.

Come realizzare un sistema idroponico senza elettricità

Taglia la tua bottiglia di soda proprio sotto il punto in cui la bottiglia smette di curvare in alto.

Fai un buco nel tappo della bottiglia, usando una matita o un altro oggetto appuntito.

Alimenta il filo attraverso il tappo della bottiglia. Il filo dovrebbe essere lungo circa 16 pollici.

Riempi la parte superiore della bottiglia di soda con perlite, avvolgendo il tuo stoppino attraverso il materiale mentre versi. Lo stoppino dovrebbe passare attraverso il materiale a spirale.

Riempi la metà inferiore della bottiglia di soda con una miscela di soluzione nutritiva e acqua, secondo le istruzioni sulla bottiglia della soluzione nutritiva e che tipo di pianta stai aggiungendo alla perlite.

Posiziona la bottiglia di soda capovolta sulla metà inferiore, lasciando che lo stoppino tocchi la soluzione nutritiva. Posiziona la tua pianta nella perlite e bagna leggermente il terriccio con un po 'di soluzione nutritiva. Poiché la pianta ha bisogno di sostanze nutritive, disegnerà la soluzione attraverso lo stoppino.

Come avviare un giardino idroponico

Scegli piante che crescono bene nei giardini idroponici. Puoi piantare pomodori e lattuga, che comunemente crescono nei giardini idroponici commerciali. Peperoni, erbe e cetrioli sono anche buone scelte.

Utilizzare un vaso per idrocoltura a doppia parete, un contenitore in ceramica o un contenitore in vetro opaco. È possibile visualizzare un singolo esemplare in un vaso di vetro colorato o in un barattolo pieno di marmi o ghiaia decorativa.

Fornire supporto alle piante coltivate idroponicamente. Usa la vermiculite, la ghiaia o la lana di roccia per ancorare le radici. In alternativa, puoi ancorare gli steli in un sottile foglio di plastica e lasciare penzolare liberamente le radici.

Fornire ossigeno alle piante coltivate nei giardini idroponici. Un gorgogliatore per acquari è sufficiente per piccoli giardini coltivati ​​in vasche con una capacità inferiore a 50 galloni.

Fertilizzare le piante con un prodotto appositamente progettato per l'idroponica. Questo fertilizzante fornisce i 13 micronutrienti e i macronutrienti essenziali per la crescita. Monitorare il pH della soluzione con un kit di test del pH e mantenerlo a un livello di 6,0.

Consentire alla soluzione di scendere di tanto in tanto al livello più basso delle radici per favorire l'ossigenazione. Cambia la soluzione idroponica ogni 2 settimane per ricostituire i nutrienti.

Trasforma il tuo acquario in un giardino idroponico. Il pesce fornisce sostanze nutritive e il gorgogliatore fornisce ossigeno alle piante. Fai galleggiare un piccolo pezzo di sughero o polistirolo sopra l'acquario e lascia filtrare le radici attraverso un foro o una fessura che tagli nell'isola galleggiante.

Come pulire i bacini idroponici

Scaricare il nutriente liquido dal serbatoio in un secchio con un tubo flessibile di sifonamento in un secchio.

In un secondo secchio, mescola una soluzione di una parte di candeggina e nove parti di acqua.

Immergi la spugna in acqua di candeggina e strofina le superfici del serbatoio con la soluzione detergente.

Strofina gli angoli, le aree difficili da raggiungere e i depositi ostinati con una spazzola a setole di nylon.

Risciacquare a fondo il serbatoio con un tubo da giardino per rimuovere ogni traccia di candeggina dalle superfici.

Hydroponics vs. Coltivazione del suolo

Uso dell'acqua

La coltura idroponica utilizza effettivamente meno acqua del giardinaggio del suolo, fino al 90 percento in meno, poiché i progetti idroponici in genere riciclano l'acqua.

fertilizzante

Il giardinaggio idroponico si basa sul fertilizzante aggiunto all'acqua, perché non è disponibile terreno per fornire sostanze nutritive; pertanto, l'idroponica richiede sostanze chimiche, mentre è possibile arricchire il terreno con materia organica.

Cura

I giardini idroponici si affidano ai giardinieri per controllare la quantità di nutrienti, assicurarsi che il pH sia corretto e che le radici non si secchino. In breve, i giardini idroponici richiedono più attenzione dei giardini del suolo.

Bisogni di fornitura

La coltura idroponica può produrre qualsiasi cosa un giardino del suolo possa fare, ma i coltivatori devono fornire per scontato ciò che i giardinieri del suolo danno per scontato, come la luce e un mezzo di coltivazione per sostituire il suolo.

Ambiente

I giardinieri del suolo devono accontentarsi di qualsiasi ambiente esterno abbiano. La coltura idroponica libera i giardinieri dalla coltivazione di colture che vivono nel deserto o nella tundra.

Come crescere con la coltura idroponica

Cresci con la coltura idroponica

Inserire una spina rimovibile nella parte inferiore della pentola.

Trapiantare una piantina (quando compaiono le foglie secondarie) in una pentola piena di ghiaia leggera. Il livello della ghiaia dovrebbe essere di circa 1 pollice dalla parte superiore del vaso.

Mescolare il cibo vegetale idroponico con acqua, secondo le indicazioni sulla confezione.

Riempi il vaso fino alla cima della ghiaia con la soluzione liquida mista.

Rimuovere la spina dal fondo della pentola e scaricare la soluzione in un contenitore.

Ripeti i passaggi 4 e 5, due volte al giorno per una settimana. Riutilizzare la stessa soluzione. Dopo una settimana, creare un nuovo lotto di soluzione e ripetere i passaggi da 4 a 6.

Come creare il tuo fertilizzante idroponico per i tuoi pomodori

Inizia con acqua di buona qualità che sia libera da contaminazioni di qualsiasi tipo. Lasciare riposare l'acqua del rubinetto prima dell'uso per rimuovere il cloro. La concentrazione iniziale di sale dovrebbe essere bassa e il pH ideale è compreso tra 5 e 7. Nelle aree con acqua dura, utilizzare l'acqua piovana per preparare la soluzione nutritiva.

Prepara il micronutriente concentrato. Questo concentrato sarà diluito nella soluzione nutritiva finale. Aggiungere i seguenti micronutrienti a 450 ml di acqua: 7,50 g di acido borico, 6,75 g di cloruro manganoso, 0,37 g di cloruro rameico, 0,15 g di triossido di molibdeno e 1,18 g di solfato di zinco. Mescolare o miscelare accuratamente dopo ogni aggiunta. Conservare la soluzione in una bottiglia scura etichettata.

Riempi il serbatoio dei nutrienti con acqua. Misurare il volume d'acqua in litri. La ricetta indicata è per 10 l di soluzione nutritiva. Determinare il numero di grammi da aggiungere al serbatoio dei nutrienti dividendo il numero di litri per 10, quindi moltiplicando per il numero di grammi dati per 10 l di soluzione.

Aggiungere 5 g di magnesio solfato (sali di Epsom), 2,7 g di fosfato monopotassico, 2 g di nitrato di potassio, 1 g di solfato di potassio, 5 g di nitrato di calcio e 0,25 g di ferro chelato per ogni 10 l di acqua. Mescolare bene.

Mescolare in 2,5 ml di concentrato di micronutrienti per ogni 10 l di soluzione nutritiva. Mescolare per mescolare bene.

Come pulire le apparecchiature idroponiche con H2o2

Pulisci la tua attrezzatura idroponica

Passo 1

Se si dispone di un sistema idroponico attivo, arrestare la pompa. Svuotare il serbatoio dei nutrienti nel secchio ed eliminare la soluzione nutritiva usata. Puoi anche riciclare questa soluzione utilizzandola per innaffiare il tuo giardino del suolo o il tuo prato.

Passo 2

Usa uno straccio pulito o salviette di carta per pulire il vassoio di coltivazione, il serbatoio dei nutrienti, gli spruzzatori (se li usi) e i raccordi di scarico. Elimina il più possibile i residui in eccesso.

Passaggio 3

Riempi il serbatoio dei nutrienti con acqua pulita. Consentire a questo di rimanere scoperto per almeno un'ora per consentire a qualsiasi cloro presente nell'acqua di dissiparsi.

Passaggio 4

Aggiungere al serbatoio dei nutrienti 3 ml di 35% di H2o2 (perossido di idrogeno) per gallone di acqua. Mescolare bene.

Passaggio 5

Accendi la pompa (se ne usi una) e lasciala funzionare continuamente per 24 ore. Questo pulirà a fondo i tubi, gli spruzzatori, i raccordi di scarico e ogni altra parte del sistema che viene a contatto con l'acqua.

Passaggio 6

Dopo 24 ore, spegnere la pompa e scaricare la soluzione H2o2 dal sistema. Elimina questa soluzione.

Passaggio 7

Riempi il serbatoio dei nutrienti con acqua semplice e lascialo riposare scoperto per un'ora. Aggiungere la soluzione nutritiva concentrata, seguendo le istruzioni del produttore, e riavviare la pompa.

Come costruire un sistema idroponico

Posizionare i secchi del serbatoio di gomma sotto un tavolo robusto e robusto.

Installare il kit di riempimento e drenaggio, quindi posizionarlo nel vassoio di flusso e riflusso. Il vassoio di flusso e riflusso è il vassoio di plastica più grande in cui cresceranno i singoli vasi di plastica di ogni pianta. Posizionarlo in modo che lo scarico di troppo pieno sia sopra il contenitore del serbatoio.

Mettere la pompa dell'acqua nel serbatoio. Utilizzare tubi flessibili per consentire all'acqua di spostarsi verso il flusso di riflusso e flusso. Alcuni vassoi hanno una posizione specifica in cui si collega il tubo, ma altrimenti posizionalo in modo che scorra verso il basso in un angolo rispetto all'acqua.

Impostare il timer sulla pompa dell'acqua in modo che allaghi il flusso di riflusso e di flusso almeno due volte al giorno e non più di cinque volte al giorno.

Tagliare la rete di plastica e metterla sul fondo di ogni vaso di plastica. Riempi i vasi con la perlite e aggiungi le piante. Posizionarli all'interno del vassoio di flusso e riflusso.

Riempi il serbatoio con abbastanza acqua per riempire il flusso di riflusso e flusso, quindi aggiungi i nutrienti ad esso. Usa abbastanza nutrienti e acqua per saturare la perlite tre volte. Questo importo dovrebbe essere incluso nelle istruzioni. Inondazioni impedisce l'accumulo di sale.

Posizionare le luci di crescita sopra il sistema idroponico e accenderle e spegnerle in turni di 12 ore. Puoi usare i timer per renderlo più semplice.

La nutrizione delle verdure coltivate idroponiche

Storia

William Frederick Gericke dell'Università della California a Berkeley fu il primo a promuovere pubblicamente l'idea che una cultura di soluzione potesse essere utilizzata per la produzione agricola. Ha introdotto il termine "coltura idroponica" nel 1937.

Caratteristiche

Nella coltivazione di piante idroponiche, i nutrienti vengono assorbiti direttamente dalle radici delle piante. Questo fa sì che la pianta cresca e inizi a produrre fino al 50 percento più velocemente della coltivazione di piante non idroponiche.

effetti

La ricerca condotta da Plant Research Technologies Incorporated a San Jose, in California, ha riscontrato un drammatico aumento di vitamine e minerali nei prodotti idroponici, in alcuni casi fino al 50% in più.

Significato

I prodotti coltivati ​​idroponicamente non vengono coltivati ​​nei campi e quindi non sono esposti ai batteri patogeni del bestiame. I pesticidi non sono necessari perché l'ambiente può essere tenuto libero da parassiti. Pertanto, il valore nutrizionale del prodotto non viene ridotto da parassiti e malattie.

tipi

Nella coltivazione di piante idroponiche, gli stessi nutrienti che una pianta otterrebbe dal suolo vengono utilizzati per creare una soluzione equilibrata. La differenza è che non vi è alcun ostacolo all'assorbimento dal suolo. Calcio, magnesio, potassio, azoto e molti altri nutrienti costituiscono la soluzione.

Qual è il processo di coltivazione della coltura idroponica?

Configurazione del sistema

Prima di coltivare le piante in modo idroponico, è necessario impostare correttamente il sistema idroponico. Ciò comporta la miscelazione della soluzione nutritiva, il controllo e la regolazione del suo livello di pH e il suo versamento nel serbatoio, se presente nel sistema. È inoltre necessario impostare il timer sulla pompa di irrigazione, se il sistema ne utilizza uno.

Illuminazione

Se il sistema idroponico si trova all'interno, è necessario impostare luci artificiali ad alta intensità per sostituire la piena luce solare che le piante non riescono a penetrare.

Media in crescita

Metti le tue piante nel vassoio di coltivazione e riempilo con un terreno di coltura adeguato per sostenere le radici delle piante. Le possibilità includono perlite, vermiculite, lana di roccia, ghiaia, sabbia grossolana, segatura e trucioli di legno.

Manutenzione

Se il tuo sistema non è un sistema di coltura idrica e non utilizza una pompa, dovrai versare manualmente la soluzione nutritiva sulle piante, da una a tre volte al giorno. Monitorare la pompa, la temperatura e il pH della soluzione per assicurarsi che tutto sia come dovrebbe essere. (Vedi riferimenti 2)

Istruzioni Video: Building an Inexpensive Hydroponics/Aeroponics System.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento