Mandevilla vs. Trumpet Vine

Mandevilla vs. Trumpet Vine

In Questo Articolo:

La varietà Alamanda

In un giardino tropicale privo di gelo, soppesare i meriti culturali e ornamentali tra le viti Mandevilla (Mandevilla spp.) E tromba d'oro (Allamanda spp.) Può causare lieve ansia. Se hai un traliccio robusto con molto spazio, prendi in maggiore considerazione le varie varietà e ibridi delle specie Allamanda, ma se spazi e pali più stretti necessitano di una copertura ordinata, qualsiasi specie di Mandevilla potrebbe rivelarsi la migliore. Crescere nelle zone di resistenza 10 USDA e più calde.

origini

Le viti di Mandevilla sono il risultato di molti ibridi oscuri e complessi provenienti da piante originarie del Sud America. Esistono quasi 125 specie di Mandevilla esistenti, la maggior parte originarie delle Ande settentrionali e delle montagne occidentali in Brasile. Poiché le moderne viti Mandevilla possiedono tali discendenze genetiche ambigue e nomi botanici più antichi, a volte sono ancora chiamate viti dipladenia. Le viti a tromba d'oro, del genere botanico Allamanda, provengono anche dall'America tropicale, ma il nome di solito si riferisce a una specie con un'abitudine di arrampicata definita, Allamanda cathartica, che è originaria del nord-est del Sud America. Esistono ibridi, che si aggiungono alla diversità cromatica floreale tra le viti Allamanda vendute oggi nei garden center.

Funzionalità di crescita

Le viti di Mandevilla crescono in genere da 10 a 12 piedi di altezza con basi di fusto legnose e steli più carnosi ed erbacei vicino alle loro punte in crescita. Questi steli si attorcigliano e avvolgono efficacemente pali, maglie e tralicci grazie ai "curiosi" serpentini, punte sottili che crescono. La vite della tromba d'oro cresce come una pianta rampicante, diffondendo ovunque da 10 a 20 piedi di altezza. I suoi steli legnosi crescono sia verso l'alto che verso l'esterno, arrampicandosi a casaccio mentre questi rami si aggrovigliano su strutture portanti. Non ha viticci o punte di crescita attorcigliate come la vite di Mandevilla, ma cade e cresce ovunque i suoi steli ottengano sostegno.

Caratteristiche ornamentali

Entrambi i tipi di vite sfoggiano attraenti foglie sempreverdi: quelle di Mandevilla sono di colore verde scuro, mentre le viti a tromba d'oro tendono ad essere di colore verde medio più chiaro a giallo verde intenso. I fiori di ciascuno sono a tromba con cinque lobi. Grazie all'allevamento moderno, le viti Mandevilla portano fiori rossi, rosa, rosa e bianchi; le viti a tromba dorata sono in genere giallo canarino brillante, sebbene gli ibridi tra le specie di Allamanda ora ne creino alcune con fioriture malva o rosa pallido.

Requisiti culturali

Coltiva le viti di Mandevilla in pieno sole a metà giornata in un terreno fertile e ben drenante che rimane umido durante la stagione di crescita e leggermente più secco in inverno. Il pH del terreno non deve essere alcalino (oltre 7,2). Questa vite cresce meglio quando non è troppo fredda o calda, poiché è originaria degli altopiani tropicali. Pertanto, tende ad apparire al meglio in primavera e in autunno nei climi tropicali. Anche la vite a tromba dorata cresce bene in terreni fertili ben drenanti ma tollera terreni leggermente più alcalini, anche se troppa alcalinità porta a carenze nutritive e fogliame troppo giallo. Innaffia bene con il caldo estivo, ma leggermente meno nel fresco dell'inverno. Un leggero gelo defoglia entrambe le viti, ma la ricrescita si verifica su steli inferiori e integri.

pericoli

Entrambe le viti sono membri della famiglia dogbane, Apocynaceae. La linfa lattice lattiginosa che trasuda da fiori recisi, steli e foglie può causare irritazione alla pelle nuda. Anche questa linfa non deve essere mangiata o penetrata negli occhi o ferite aperte.

Istruzioni Video: Mandevilla Vines Blooming - Very Beautiful Flowers - Climbing Plant.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento