Fertilizzante al Fosforo

Fertilizzante al Fosforo

In Questo Articolo:

Le vitamine possono aiutare le tue piante a crescere.

Fonti di fertilizzante al fosforo

Le piante richiedono molti nutrienti e minerali per sopravvivere, che vengono fornite dal terreno o tramite fertilizzanti. Uno di questi minerali, il fosforo, aiuta le piante con germogli e fruttiferi. I fertilizzanti commerciali di solito forniscono fosforo al suolo e alle piante, sebbene ci siano molte fonti organiche e inorganiche del minerale.

Rock Phosphate

La fonte più comune di fosforo nelle miscele di fertilizzanti commerciali, il fosfato di roccia viene estratto e macinato in graniglia prima dell'uso. Il fosfato di roccia contiene fino al 35 percento di fosfato puro e fornisce la fonte di base per tutto il fosfato. I trattamenti allo zolfo prima dell'imballaggio migliorano la solubilità del fosfato di roccia in modo che le piante possano assorbire una maggiore quantità di minerale dal terreno.

Pasto d'ossa

Le ossa di animali contengono circa il 10% di fosforo, rendendole una fonte adatta per il fertilizzante. Le ossa vengono frantumate e macinate in una grana fine, quindi aggiunte al terreno da sole o aggiunte ad altri fertilizzanti. Le ossa vengono spesso cotte a vapore prima della frantumazione, poiché ciò rilascia più fosforo dal materiale e può aumentare la quantità al 13 percento. La farina d'ossa è considerata adatta come composto di fertilizzanti organici.

Letame

Il letame fornisce non solo fosforo ma anche azoto. Di solito solo il letame degli erbivori viene utilizzato nei giardini, poiché altri concimi tendono a bruciare le piante. Il compostaggio del letame previene innanzitutto la maggior parte dei problemi con la combustione delle piante e garantisce che tutti i nutrienti vengano scomposti e facilmente accessibili dalle piante. La quantità di fosforo nel letame è variabile, a seconda dell'animale da cui proviene, dalla dieta dell'animale e dal fatto che il letame sia compostato o meno.

Come annaffiare le piante con vitamine

Acquista un multivitaminico ricco di vitamina C, calcio, potassio, ferro e fosforo. Per i migliori risultati, scegline uno organico e che ne ricava i minerali dalle piante. Ciò faciliterà l'assorbimento e l'elaborazione delle sostanze nutritive da parte delle piante.

Schiaccia quattro multivitaminici con un mortaio e un pestello. Se non ne hai uno, usa il retro di un cucchiaio robusto e una superficie piana. Continua a lavorare le vitamine fino a quando non formano una polvere fine. I pezzi non si dissolveranno bene.

Mescolare le vitamine in polvere con 1 litro di acqua fino a quando le vitamine non si sono completamente sciolte. Versa il composto nel tuo annaffiatoio.

Innaffia le tue piante con la miscela multivitaminica una volta ogni due o tre mesi.

Che cos'è un fertilizzante ad alto fosforo?

Benefici

Il fosforo è spesso responsabile della corretta crescita delle radici, della produzione di frutta e della fioritura.

Etichette per fertilizzanti

Quando si acquistano fertilizzanti disponibili in commercio, il numero medio sull'etichetta indica il fosforo. Le etichette dei fertilizzanti esprimono la percentuale, in peso, di ciascun nutriente.

Usi comuni

I fertilizzanti ad alto fosforo sono spesso popolari tra i giardinieri. Un fertilizzante ad alto fosforo utilizzato in un tipico orto avrebbe un rapporto di 5-10-5, o raddoppierebbe il peso rispetto all'azoto e al potassio.

Quando fare domanda

Il fosforo è lento a muoversi attraverso la terra. Per questo motivo, è consigliabile aggiungere fosforo prima o durante la semina.

Carenza Di Fosforo

La carenza di fosforo si presenta spesso con una pianta solitamente verde che diventa viola. I test del suolo sono utili anche per determinare se si dispone dell'equilibrio ottimale di nutrienti per il proprio giardino. I test del suolo possono essere organizzati tramite il servizio di estensione cooperativa del proprio stato. Questi sono di solito offerti a costo ridotto o nullo.

pericoli

Alti livelli di fosforo possono portare a una fioritura prematura, che a sua volta potrebbe portare a una pianta più debole in seguito.

Il miglior fertilizzante in fiore

Il miglior fertilizzante per piante per fioriture più grandi e più sane è un alto contenuto di fosforo. Questo nutriente produce anche radici più forti e lo sviluppo generale delle piante. In genere, sulla confezione dei fertilizzanti, il fosforo è il numero medio. L'azoto è il primo e il potassio è l'ultimo. Questi sono i tre principali nutrienti dei fertilizzanti.

Come correggere alti livelli di fosforo nel suolo

Ripristina il terreno del tuo giardino al giusto equilibrio.

Passo 1

Smetti di aggiungere prodotti biologici che aumentano i livelli di fosforo nel terreno. I peggiori colpevoli includono il letame e altri composti organici. Se devi avere un pacciame organico o un generatore di azoto organico, sostituisci la corteccia di pino o la farina di sangue. Questi prodotti hanno un basso contenuto di fosforo.

Passo 2

Smetti di usare fertilizzanti commerciali contenenti fosforo. I contenitori di fertilizzanti normalmente descrivono la formula con tre numeri: quello centrale indica la quantità di fosforo. Un fertilizzante con un numero medio di zero non contiene fosforo o fosfati. Ad esempio, scegliere fertilizzanti come ammonio solfato o magnesio solfato.

Passaggio 3

Aggiungi ferro e zinco per aiutare a ripristinare la salute del giardino. Poiché un alto livello di fosforo impedisce l'assorbimento dal terreno, utilizzare uno spruzzatore per applicare una soluzione di questi minerali alle foglie delle piante.

Passaggio 4

Metti alla prova il tuo terreno regolarmente. Molti uffici di estensione agricoli statali forniscono servizi di analisi del suolo a basso costo. Evita i fertilizzanti o le modifiche contenenti fosforo fintanto che il terreno rimane ricco di fosforo.

Di quali vitamine hanno bisogno le piante?

Funzione

L'azoto, uno dei principali nutrienti per la crescita delle piante, aiuta le piante a trasformare i carboidrati in energia. Aiuta anche le piante a produrre le proteine ​​che le mantengono forti e sane.

Significato

Le piante hanno anche bisogno di fosforo, un altro nutriente primario. Il fosforo rafforza le piante, consentendo una crescita più rapida. Il fosforo incoraggia anche la fioritura e la crescita delle radici.

Identificazione

Il potassio è il terzo nutriente primario per la crescita delle piante ed è la "K" nel bilancio nutrizionale NPK. Il potassio aiuta nel processo di fotosintesi, fornisce immunità alle malattie delle piante e aumenta la qualità della frutta nelle piante da frutto.

tipi

Le piante hanno anche bisogno di oligoelementi (micronutrienti) per la formazione di clorofilla e la germinazione dei semi. Gli oligoelementi comprendono rame, boro, rame, ferro, manganese, zinco, molibdeno e cloro.

considerazioni

Anche con tutti i nutrienti adeguati, le piante non prospereranno senza luce, aria e acqua. Questi elementi essenziali aiutano a fornire alle piante l'energia e il supporto necessari per crescere forti e sani.

Quali sono le funzioni del fertilizzante al fosforo?

Funzione

Il fertilizzante al fosforo fornisce uno dei principali nutrienti della crescita delle piante. Aiuta le piante a convertire altri nutrienti in materiale da costruzione utilizzabile. (Riferimento 1)

Identificazione

Il fosforo è la "P" che è elencata nel bilancio NPK dei nutrienti delle piante ed è essenziale per il processo di fotosintesi.

effetti

Una carenza di fosforo ostacolerà la crescita di una pianta. Inoltre farà sì che la pianta produca fiori piccoli o assenti. Ciò significa che non ci sono frutti nelle piante da frutto.

tipi

I fertilizzanti organici al fosforo, come i concimi animali, sono stati usati per secoli come la fonte ideale di fosforo per le colture. I fertilizzanti inorganici o chimici si sono evoluti negli ultimi decenni e sono ampiamente utilizzati come integratore nutrizionale.

considerazioni

Un buon fertilizzante nutriente avrà un alto valore di fosforo che è solubile in nitrati e solubile in acqua. Avrà anche una percentuale di disponibilità elevata. (Riferimento 1, 2)

avvertimento

Il fertilizzante al fosforo può defluire nell'approvvigionamento idrico e diventare un importante inquinante se usato in eccesso.

Informazioni sui fertilizzanti organici

Test del suolo

Far testare il tuo terreno ti dice se il tuo terreno ha bisogno di uno o più dei "Tre Grandi" - azoto, fosforo o potassio (N-P-K) - oltre a vari minerali in traccia. Il servizio di estensione locale può fornire un elenco estremamente dettagliato di ciò di cui il tuo giardino ha bisogno per prosperare.

Letame per azoto

Il letame di pollo, coniglio, cavallo e mucca è un'ottima fonte di azoto. Usa sempre il letame invecchiato o diffondi le cose più recenti almeno tre mesi prima di piantare.

Altre fonti di azoto

Farina di sangue, farina di erba medica, farina di soia ed emulsione di pesce liquido sono tutte ottime fonti di "vitamina N." Puoi alternare un fertilizzante a rilascio più lento, come la farina di sangue, con uno come l'emulsione liquida di pesce, che non dura abbastanza lungo ma dà alle piante cadenti un pick-me-up.

Fosforo organico

I rimanenti prodotti del macello tendono a produrre buone fonti di fosforo, tra cui la farina di ossa e i pasti meno noti di corno e zoccolo. Per coloro che cercano una fonte non animale, utilizzare il fosfato di roccia.

Potassio tutto naturale

Kelp, cenere stufa a legna, verde tritato e granito sono buone scelte per aggiungere organicamente potassio.

Minerali in traccia

Le rocce macinate, il sale e altre "cose ​​dure" sono le migliori fonti naturali per i vari nutrienti che il test del suolo può specificare. Un fornitore di un fertilizzante completo aggiunge "polvere di roccia glaciale, azomite, lignite, solfato di rame, solfato di zinco e solfato di manganese" ai suoi ingredienti di base N-P-K.

Istruzioni Video: Concime liquido ricco di potassio e fosforo con le bucce di banana!.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento