Habitat arbustivo

Habitat arbustivo

In Questo Articolo:

I cespugli di mirtilli, quando utilizzati come parte di un giardino dell'habitat, forniscono cibo agli uccelli e agli animali.

Gli arbusti sono una componente importante dell'habitat o dei giardini della fauna selvatica, fornendo molti benefici tra cui la copertura per uccelli, insetti e animali; luoghi di nidificazione; e fonti alimentari. In ambienti rurali, gli arbusti possono essere utilizzati come siepi o in aree di transizione tra giardini e boschi. Nei giardini urbani e suburbani, possono essere mescolati con una varietà di alberi, piante perenni e annuali per fornire un'oasi per la fauna selvatica. Alcuni giardinieri usano solo arbusti autoctoni, mentre altri includono non nativi appropriati nelle piantagioni di habitat.

Arbusti da frutto

Gli arbusti da frutto sono essenziali per il giardino di un habitat e dovrebbero essere scelti per un mix di specie fruttiferi estive, autunnali e invernali. I cespugli di mirtillo, lampone e mirtillo danno frutti all'inizio dell'estate. Le specie da frutto autunnale includono tasso, corniolo rosso di vimine, agrifoglio di more e bacche d'inverno e ginepro. Gli arbusti che conservano i frutti durante l'inverno includono viburno, sumac, pyracantha, varie specie di rose e bayberry settentrionale. Oltre a fornire cibo per la fauna selvatica, gli arbusti da frutto contribuiscono all'interesse visivo, soprattutto in inverno.

Arbusti da fiore: un'importante fonte di cibo

Gli arbusti da fiore ricchi di nettare sono importanti per farfalle, api e colibrì. Oltre a servire come fonte di cibo, i cespugli di bacche sopra menzionati forniscono fiori, di solito in primavera. Tra le migliori piante da fiore per i giardini dell'habitat ci sono azalee, andromeda (Pieris) e rododendri, in particolare specie autoctone; pepperbush (Clethra); e sweetspire (Itea). Il cespuglio di farfalle, che non è originario degli Stati Uniti, è anche un'ottima fonte di nettare ma può diventare invasivo in alcune aree.

Copertina

Gli arbusti con densi habitat di crescita costituiscono la migliore copertura per uccelli, insetti e piccoli animali. Nel selezionare gli arbusti per questo scopo, è importante raggruppare le piante e stratificarle, incorporando piante di diverse altezze e densità. Sempreverdi come tassi, rododendri e alcuni agrifogli sono importanti poiché forniscono copertura e riparo tutto l'anno, specialmente per gli uccelli non migratori. I rami potati dagli arbusti possono anche essere raccolti e usati come pile di spazzole per fornire riparo a scoiattoli, conigli, rospi e altri piccoli animali selvatici.

considerazioni

Quando si selezionano gli arbusti per le aree dell'habitat, considerare il sito e il terreno. Alcuni arbusti, come i rododendri, sono piante minimali naturali e possono resistere all'ombra pezzata dagli alberi decidui. Altri, come le specie di rose, preferiscono il pieno sole. La chimica del suolo è importante. Allori, azalee e altre specie prosperano solo in terreni acidi. Un'altra considerazione è l'umidità del suolo. I mirtilli, ad esempio, sono buone piante da habitat ma preferiscono condizioni del terreno relativamente umide. Il Ceanothus americanus o il tè del New Jersey, d'altra parte, prosperano in condizioni da normali a secche.

Habitat grandi e piccoli

Gli habitat degli arbusti non devono essere grandi. Gli habitat del cortile della scuola sono diventati popolari come strumenti sia ecologici che educativi. Queste trame possono incorporare specie di arbusti più piccoli oltre ad altre piante. I cespugli possono anche svolgere il doppio dovere di habitat, fungendo da supporto naturale per specie come la tromba (Campsis), che attira i colibrì.

Istruzioni Video: ...tra i sassi.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento