Tossine negli alberi di mango

Tossine negli alberi di mango

In Questo Articolo:

I manghi sono deliziosi e sicuri da mangiare. Basta evitare la pelle.

Con una nuova crescita rosata delle foglie e la produzione di colture commestibili di dolci frutti succosi, il mango (Mangifera indica) è un albero da frutto ornamentale di fama tropicale. Un membro della famiglia degli anacardi, Anacardiaceae, è legato all'edera velenosa (Rhus radicans) e rivela che la linfa degli steli di mango, foglie e bucce di frutta contengono un irritante tossico che provoca dermatite.

Anacardiaceae

La famiglia degli anacardi, Anacardiaceae, comprende circa 70 generi, o raggruppamenti botanici, in tutto il mondo che condividono strutture floreali simili. Principalmente trovato in crescita nei tropici, ci sono alcune specie nelle regioni temperate. Alcuni membri di questa famiglia di piante sono noti per secernere una linfa resinosa che può provocare reazioni allergiche lievi o gravi alla pelle e / o alla bocca quando vengono toccate o poste in bocca.

Contenenti sostanze fenoliche, come alchil catecoli o alykl resorcinoli, che possono essere insolubili in acqua, il contatto con la linfa può causare dermatite da contatto. La reazione a queste sostanze varia da individuo a individuo. L'edera velenosa (Rhus radicans, precedentemente Toxicodendron radicans), l'anacardio (Anacardium occidentale), alcuni sumac (Rhus spp.) E l'albero del pepe brasiliano (Schinus molle) sono piante in Anacardiaceae che sono note per causare reazioni allergiche cutanee. Il mango (Mangifera indica) contiene anche sostanze irritanti che possono provocare dermatiti da contatto.

Tossine nel mango

Le tossine nella pianta di mango sono distribuite nella sua linfa lattiginosa. Contiene mangiferen, acido resinoso, acido mangiferic e resinol, mangiferol. A contatto con steli tagliati, le foglie espongono direttamente le persone alla linfa. Tuttavia, a seconda del livello di sensibilità, il semplice contatto con il fogliame o la buccia del frutto del mango può causare eruzioni cutanee e disagio in alcuni individui. Tuttavia, la carne commestibile del mango stesso è priva delle sostanze fenoliche tossiche e irritanti presenti nella buccia del frutto.

Effetti dell'esposizione

Dopo aver toccato la pelle di linfa, foglie o frutti, un'eruzione cutanea rossa sulla pelle è la solita reazione nelle persone sensibili. Appare immediatamente nella dermatite da contatto irritante, ma se la dermatite allergica da contatto, l'eruzione cutanea non appare per 1-2 giorni dopo l'esposizione. Possono verificarsi vesciche o un'eruzione cutanea rossa sollevata chiamata orticaria in casi estremi di sensibilità. Nel complesso, la pelle prude e ha una sensazione di bruciore che è la fonte del dolore.

La dermatite da contatto irritante normalmente colpisce le mani, che sono state esposte riposando o immergendo in un contenitore (lavandino, secchio, vasca) contenente l'irritante. Pertanto, il manico del coltello da sbucciatura o la stretta di mano delle persone che hanno sbucciato le pelli di mango o il fogliame di potatura o i rami dell'albero di mango possono essere una fonte di dermatite.

Evitare l'esposizione

Le persone con lieve ipersensibilità alle tossine della pelle di mango possono sbucciare la pelle mentre indossano guanti in lattice, assicurandosi che durante il processo di pulizia nessuna buccia della pelle o altri utensili allacciati alla pelle tocchino la pelle. Lavarsi accuratamente le mani con acqua calda e sapone.

Le persone altamente sensibili dovrebbero semplicemente evitare di toccare i manghi. La polpa del mango non contiene le problematiche sostanze fenoliche, quindi puoi ancora goderne il frutto, specialmente se in scatola o preparato da qualcun altro.

Usi medicinali

Storicamente, quasi tutte le parti della pianta di mango sono state impiegate per scopi medicinali nell'Asia orientale. La corteccia è un astringente, usato per trattare la diarrea e le emorragie. Il fogliame allevia tosse, irritazioni della pelle e dolori ai denti. I fiori sono dichiarati afrodisiaci e respingono anche le zanzare.

Istruzioni Video: Se Mangi un Avocado Ogni Giorno per un Mese Ecco Cosa ti Succede.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento