Tipi di fiori originari delle Filippine

Tipi di fiori originari delle Filippine

In Questo Articolo:

I fiori di ibisco hanno una lunga storia nelle Filippine

È possibile che i primi coloni nelle Filippine provenienti da Cina, India, Indonesia e Malesia abbiano portato con sé piante e fiori ora considerati nativi nelle Filippine. Tuttavia, ci sono fiori selezionati che la maggior parte dei botanici concorda sono indigeni di isole come Mindanao e dei suoi insediamenti costieri come Davao e Zamboanga.

Waling-waling

Il waling-waling (Vanda sanderiana) è la "regina delle orchidee filippine", che regna sovrana in vetta e ai piedi della montagna più alta delle Filippine, il Monte Apo. Il botanico tedesco Heinrich Gustav Reicheinbach scoprì questa orchidea nativa della foresta pluviale a Mindanao nel 1882. La fioritura del waling fiorisce solo una volta all'anno, tra luglio e ottobre, di solito cresce su tronchi d'albero. A Davao City, è il momento clou dell'annuale Festival di Kadayawan che celebra il raccolto con una sfilata di fiori galleggiante.

Stampe antiche europee

Il waling-waling è tra i fiori commemorati sotto forma di antiche stampe europee. Altri fiori filippini evidenziati in questo modo includono l'orchidea mariposa (Phalaenopsis amabilis) i cui fiori sono bianchi con tocchi di giallo e rosso; sanggumay (Dendrobium anosum chiamato anche Dendrobium superbum) con fiori viola, due varianti popolari sono anosum var. dearei e anosum var. buttonii; e la pantofola da donna multicolore (Paphiopedilum argus) il cui nome botanico deriva dalla mitologia greca.

Ibisco

Le prime notizie scritte dell'ibisco nelle Filippine risalgono al 1883 quando un prete spagnolo, padre Manuel Blanco, le registrò nella sua opera "Flora de Manila". L'ibisco ha una lunga storia nelle Filippine, non solo come un fiore, ma anche per usi medicinali e dietetici.

L'ibisco di palude o la malva rosa (Hibiscus moscheutos) è originario delle Filippine. La produzione di tisane e miscele di tè nero utilizza i petali dell'ibisco di palude. Il malabago (Hibiscus tiliaceus) è comune alla spiaggia di Mindanao e presenta fiori da rosa biancastro a giallo. La corteccia fresca produce una soluzione usata per trattare la dissenteria.

Sampaguita

È necessario menzionare la sampaguita (Jasminum sambac) perché è il fiore nazionale delle Filippine. Tuttavia, non è originario delle Filippine, ma ha origine in India. Nel 1934, il governatore generale delle Filippine Frank Murphy dichiarò la sampaguita il fiore nazionale sulla base della sua "popolarità, valore ornamentale, fragranza e il ruolo che svolge nelle leggende e tradizioni del popolo filippino". Nomi comuni per questo grazioso, le specie bianche e tropicali del gelsomino includono il gelsomino arabo, Mogra e una serie di altri nomi locali conosciuti in India, Myanmar e Sri Lanka, dove questa pianta prospera anche.

Istruzioni Video: M'innamorai, Il giardino dei semplici - da MilleVoci 2009 ©.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento