Wildcrafting per principianti

Wildcrafting per principianti

In Questo Articolo:

Wildcrafting per principianti: principianti

Di Howie Brounstein

Il Wildcrafting o la raccolta di materiale vegetale dal suo ambiente "selvaggio" nativo sta diventando molto popolare. Molti erboristi locali e wildcrafter sono preoccupati per i danni alle nostre risorse. Un wildcrafter ben addestrato non dovrebbe mai danneggiare o esaurire la nostra eredità dalla natura. Alcuni in realtà intendono danneggiare l'ambiente per guadagno personale, ma quelle persone non saranno influenzate da un articolo su Internet. La maggior parte dei wildcrafter è alla ricerca di un modo per connettersi con la natura per il giorno, divertirsi e finire con alcune piante per cibo, medicine, fibre o arte. Queste linee guida di Wildcrafting sono per te
In questo articolo è inclusa una lista di controllo Wildcrafting che puoi stampare e portare con te sul campo. Usalo ogni volta che raccogli. Sarà difficile rispondere a tutte le domande. Alcune domande richiederanno il ritorno sul sito ogni anno per un paio d'anni. Se non riesci a capire se la tua popolazione di piante (supporto per piante) sta crescendo o diminuendo, o se viene mangiata dagli alci, non preoccuparti. Basta essere consapevoli di questi pensieri e provare a rispondere con il passare del tempo.

L'errore più grave commesso dalla maggior parte dei nuovi wildcrafter è la raccolta della prima buona patch che vedono. Non c'è fretta. Potrebbe esserci uno stand ancora migliore sulla collina successiva o dietro la curva del fiume. Per favore, non scatenarti in un programma frenetico, o perderai molte belle lezioni che la natura ha da offrire.
Il tuo stato emotivo influenzerà notevolmente le tue capacità di localizzazione di piante e habitat. Preoccupazioni, paure e una costante ripetizione dei traumi di ieri offuscheranno la tua consapevolezza dei segni intorno a te. Quando sei arrabbiato, hai più probabilità di perdere evidenti indizi sugli animali, perderti negli spessi arbusti del sempre spinoso Club del diavolo, Oplopanax horridumo addirittura cadere da una scogliera. Molti luoghi di potere sono inaccessibili senza un adeguato stato emotivo. Nessun alpinista nella sua mente giusta tenterebbe una salita difficile senza una coscienza centrata. Lo stesso vale per i cacciatori di piante. Bisogna avvicinarsi alla terra con apertura e rispetto se ci si aspetta di imparare qualcosa da essa.
Se hai ottenuto un permesso da un'agenzia pubblica per raccogliere dalle nostre terre pubbliche, hai accettato di raccogliere una distanza specifica da strade e sentieri. Segui questa solida normativa anche su terreni privati. Le persone che fanno escursioni (e in una certa misura guidando) attraverso la foresta spesso desiderano sperimentare la bellezza dei fiori di campo. La maggior parte non lascerà mai la pista. Anche se scegli un fiore di campo che ricresce il prossimo anno, qualcuno potrebbe non conoscere il suo fascino speciale quest'anno.
Wildcrafters e amministratori cercheranno di trovare una distanza esatta, ma suggerisco di fare escursioni fino a quando non vedrai più il sentiero. Camminare fuori dalla vista contribuirà a rendere invisibile il tuo raccolto. Un wildcrafter di successo lascia meno segni sul cavalletto rispetto a un animale da foraggiamento. Pochissimi occhi umani ti seguiranno dalle autostrade umane e la sensazione di essere la sola gente nei boschi a renderlo ancora più divertente per i wildcraft.
Alcune piante non si danneggiano facilmente e dovrebbero essere la prima scelta di un wildcrafter. Mora, Rubus sp. e dente di leone, Taraxacum officinale, sono due che sono quasi impossibili da eliminare, anche se si scavano le loro radici. Se un pezzo di radice rimane nel terreno, ricresce. La millefoglie, A_chillea millefolium_, può essere tagliata con un tosaerba e continua a fiorire regolarmente. Nettles, Urtica spp., se coltivato per fibra può avere 3-4 raccolti fuori terra in una stagione di crescita. Le piante che rientrano in questa categoria sono generalmente perenni. Puoi sceglierli e non minacciare la loro sopravvivenza.
Le piante in via di estinzione sono specie in pericolo di estinzione nel prossimo futuro. È probabile che le piante minacciate vengano messe in pericolo nel prossimo futuro. Una specie può essere minacciata o minacciata in tutto il suo raggio d'azione, il che significa che se si estingue perderemo i suoi segreti nascosti per sempre. Molte di queste piante crescono solo in un'area speciale (endemica). La Columbia Gorge al confine tra Oregon e Washington ospita molte specie endemiche. Peck's Penstemon, Penstemon peckii, cresce solo nella foresta di pini Ponderosa nelle contee di Deschutes e Jefferson. Una specie può anche ricevere protezione per parte della sua gamma. Genziana di Newberry, Gentiana Newberryi, ha popolazioni stabili in California, ma è elencato come minacciato in Oregon. La contea di Deschutes è alla fine del suo raggio d'azione e ce ne sono meno. Le piante rare hanno popolazioni piccole e localizzate. Non possono essere elencati come minacciati o in pericolo se le popolazioni sono sia stabili che numerose.
Gli Stati Uniti. Fish and Wildlife Service determina quali piante ricevono protezione federale. Sfortunatamente, sono molto lenti nel rivedere le specie candidate. Molti si sono estinti in attesa di essere elencati. Il Dipartimento dell'Agricoltura e il Dipartimento del Pesce e della Fauna Selvatica di ogni stato è responsabile della determinazione della protezione dello stato. Abbiamo anche l'Oregon Natural Heritage Program. Questo programma ha il suo elenco di piante che meritano protezione, ma non sono state inserite nelle liste federali e statali intasate. Hanno anche un elenco di piante da guardare e monitorare. Una copia di piante e animali rari, minacciati e in via di estinzione dell'Oregon è disponibile da:
Il programma del patrimonio naturale dell'Oregon
1025 NW 25th Avenue
Portland, Oregon 97210
(503)-229-5078

Il tuo programma Natural Heritage locale può avere una pagina web, controlla.
Non raccogliere piante protette. Sfortunatamente, non sono sempre facili da identificare per un dilettante. Non sono sempre appariscenti. Possono essercene grandi quantità in un punto, in modo che appaiano abbondanti. Ci sono alcuni buoni libri illustrati disponibili. Tutte le persone che raccolgono piante selvatiche dovrebbero cercare di familiarizzare con le piante protette locali. In caso di dubbio, non sceglierlo.
Alcune piante sono sensibili ai disturbi. Si prega di non sceglierli anche se non sono protetti. The Calypso Orchid, Calypso bulbosa, è una pianta fragile che vive parzialmente di muffa fogliare. La sua piccola radice è vicina alla superficie e facile preda di lumache e altri. Piccoli disturbi possono facilmente rimuovere la radice dallo stampo. Se qualcuno raccoglie il suo fiore, può trasudare fluido ed essenzialmente "sanguinare" fino alla morte. Anche disturbare l'area circostante durante la fioritura potrebbe ucciderlo. La legge non protegge questa pianta perché è troppo numerosa. È nostra responsabilità aiutare le piante sensibili a sopravvivere.
Come puoi sapere se una pianta è sensibile? La maggior parte delle piante che non sono verdi (non contengono clorofilla) sono "nessuna scelta". Queste strane specie sono bianche, marroni, rosse o viola e sono semplicemente inquietanti. I botanici li chiamano parassiti o saprofiti. Sono particolarmente affascinanti. Questi includono Broomrape, Orobanche sp., Radici di corallo, Corallorhiza sp. e Indian Pipe, Monotropa uniflora. Altre "nessuna scelta" includono la famiglia delle orchidee (Orchidaceae) e quasi tutta la famiglia dei gigli (Liliaceae). La famiglia Orchid include Calypso Orchid, Calypso bulbosae le Rein Orchids, Habenaria sp. La famiglia Lily include Trillium, Trillium ovatume gigli di Mariposa, Calochortus sp. Queste famiglie sono facili da riconoscere con un po 'di pratica. Non tutte le Lily e le orchidee sono sensibili, ma è un buon punto di partenza. La maggior parte (ma non tutte) delle piante insolite o appariscenti non sono scelte. Se non sei sicuro, non raccoglierlo.
Molti libri e linee guida sui permessi del governo suggeriscono di raccogliere 1 su 3 (33%) o 1 su 4 (25%). Questo è stato un importo accettabile per molti anni. Non ho mai raccolto così tanto di uno stand. Lo stand cambia drasticamente nell'aspetto, non importa come lo scegli. Anche se le piante si rigenerano entro un anno o anche solo, l'impatto visivo da solo è estremo. Cambia l'equilibrio ecologico lasciando entrare la luce, riscaldando il terreno, ecc.
Uno su dieci (10%) è il miglior rapporto da seguire. Questo lascia gran parte dello stand per la riproduzione e la fauna selvatica e ha un impatto minimo sull'ecosistema. Tutti questi rapporti di raccolta sono generalizzazioni e numeri che personalmente non uso mai. Ogni pianta ed ecosistema è unica nella quantità e nel tipo di raccolta che può gestire. Se devi limitarti a 1 su 10, allora sei nella posizione sbagliata. La cosa migliore da fare è individuare uno stand molto più grande delle tue esigenze, quindi selezionare tra le migliori piante tra le migliori. È insolito per me raccogliere più dell'1% dello stand, anche quando raccolgo un camioncino pieno.
Indipendentemente dalla percentuale di stand che puoi scegliere, non dovresti mai raccogliere più di quanto puoi elaborare e utilizzare. Questo sembra ovvio, ma i principianti spesso scelgono ciecamente il più possibile. Lavare e tagliare la radice dell'uva dell'Oregon, Berberis nervosa, può richiedere più tempo o più tempo del processo di raccolta. Il root diventa molto difficile dopo un giorno o due e potrebbe essere necessario un seghetto se non lo si elabora immediatamente. Le piante perderanno potenza in attesa di essere messe nell'essiccatore delle erbe. Grandi ciuffi di valeriana, Valeriana sitchensis, vengono rapidamente rimossi da un prato a media elevazione, ma lavare le radici può richiedere cinque volte di più (o più se si tratta di un ciuffo erboso). Anche le erbe secche hanno una shelf life.
Ogni volta che i miei apprendisti raccolgono qualcosa, chiedo loro cosa significhi per loro "fare il selvaggio". Le risposte diventano personalizzate per ogni individuo. Per me significa che se ti prendi cura della terra, la terra si prenderà cura di te. Sono un custode di queste piante selvatiche, che ritorna anno dopo anno in molti luoghi per osservare e proteggere le piante che mi supportano. Forse quest'anno troverai anche un significato personale per questa frase.

Lista di controllo Wildcrafting

  • Hai il permesso o i permessi per la raccolta sul sito?
  • Hai un'identificazione positiva?
  • Ci sono degli stand migliori nelle vicinanze? Lo stand è abbastanza grande?
  • Sei all'altezza corretta?
  • Lo stand è lontano da strade e sentieri?
  • Lo stand è sano?
  • C'è qualche contaminazione chimica?
  • C'è qualche contaminazione naturale?
  • Sei in un ambiente fragile?
  • Ci sono piante rare, minacciate, in via di estinzione o sensibili
  • nelle vicinanze in qualsiasi momento dell'anno?
  • La fauna selvatica sta foraggiando lo stand?
  • Lo stand cresce, si restringe o rimane della stessa dimensione?
  • La pianta è annuale o perenne?
  • La tendenza è necessaria e di che tipo?
  • Quanto scegliere?
  • Ora del giorno? Periodo dell'anno?
  • Che effetto avrà il tuo raccolto sul cavalletto?
  • Hai il giusto stato emotivo?
  • Muoviti durante la raccolta.
  • Guardati intorno dopo la raccolta. Sono necessari fori o pulizie?
  • Stai raccogliendo le erbe nell'ordine giusto per un lungo viaggio?
  • Stai pulendo le erbe sul campo? Hai l'attrezzatura adeguata
  • per l'elaborazione sul campo?

* Wildcrafting è amministrazione

Istruzioni Video: .

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento