Glicine

Glicine

In Questo Articolo:

Anche se adorabile, il glicine può uccidere gli alberi vicini.

Come annaffiare una vite di glicine

Il glicine è una vite aggressiva, rampicante e contorta che cresce meglio in pieno sole. Infatti, se una vite di glicine non è in pieno sole, potrebbe non fiorire affatto. Tuttavia, questa esposizione al sole può causare problemi di irrigazione. Una cura speciale dopo la semina, insieme ad alcune tecniche di irrigazione, aiuteranno il tuo glicine a prosperare.

Pacciame sulle radici di glicine. Usa un paio di pollici di pacciame, come trucioli di legno, aghi di pino o corteccia, e copri un perimetro di circa due piedi attorno alla base della pianta. Il pacciame aiuta a trattenere l'acqua e a mantenere le temperature del terreno.

Innaffia una vite di glicine al mattino o alla sera nelle calde giornate estive, che massimizzerà la ritenzione idrica riducendo l'evaporazione. Innaffia lentamente e con la stessa velocità con cui il terreno può assorbirlo. Assicurati di coprire l'intero apparato radicale, che può estendersi a un paio di piedi dalla base della pianta a seconda dell'età della tua vite.

Immergi il terreno con pochi centimetri di acqua subito dopo aver piantato una vite di glicine.

Innaffia una vite di glicine appena piantata un pollice di acqua ogni settimana a condizione che non piova almeno un pollice di acqua quella settimana. Continuate così per i primi mesi fino a quando la vite è ben consolidata.

Innaffia una vite di glicine consolidata con parsimonia. In genere non necessita di altra acqua oltre alle precipitazioni; tuttavia se la tua zona sta vivendo una siccità, annaffia di circa un pollice ogni due o tre settimane.

Identificazione foglia glicine

Modulo

Il glicine ha una foglia composta, che è costituita dallo stelo centrale con 13-19 volantini a forma di lancia.

Struttura

I volantini sono posizionati uno di fronte all'altro lungo lo stelo con un solo volantino all'estremità. Le coppie di volantini sono distanziate uniformemente lungo lo stelo tra 1 e 2 pollici di distanza.

Taglia

Ogni foglia è lunga da 10 a 15 pollici. Ogni foglio è lungo circa 1 1/2 a 3 pollici e largo da 1/2 a 1 pollice.

Colore

Il colore della foglia è da verde chiaro a brillante durante la stagione di crescita e la fusione delle foglie può essere tinta di rosso. Le foglie possono ingiallire in autunno prima di cadere.

Struttura

Le foglie mature sono lisce sulla superficie superiore e inferiore. Le foglie giovani possono avere una consistenza setosa.

Come uccidere una vite di glicine

Riduci la crescita delle glicine sul moncone rimuovendo gli arti e i rami della vite con cesoie da potatura o una sega.

Combina 1 tazza di glifosato o erbicida triclopir con 3 tazze di acqua in un secchio per produrre una soluzione al 25% di erbicida.

Immergi una spugna nella soluzione di erbicidi e strofinala direttamente sulla superficie tagliata del moncone di glicine per uccidere il sistema radicale della pianta.

Scava il sistema radicale del glicine da terra usando una pala dopo che il moncone inizia a morire dall'applicazione dell'erbicida.

Preparazione del terreno per il glicine

Seleziona un sito ben drenante in pieno sole per il tuo glicine. Queste piante richiedono almeno sei ore di luce solare diretta ogni giorno. Preferiscono luoghi umidi che non si seccano eccessivamente, ma non tollerano i piedi bagnati. Le piante multiple avranno bisogno di almeno 10-15 piedi di spazio tra di loro.

Testare il terreno per livelli di pH e fosforo. Il glicine preferisce un terreno neutro o leggermente acido con un intervallo di pH compreso tra circa 6,0 e 7,0. Apporta le modifiche necessarie mentre stai preparando il terreno.

Preparare un'area di 3 piedi di diametro per la pianta di glicine. Coltiva il terreno fino a una profondità di almeno 18-24 pollici. Migliora le proprietà di aerazione e drenaggio mescolando compost, muschio di torba o letame ben decomposto. Il materiale organico dovrebbe comprendere circa 1/3 del suolo dell'area coltivata.

Regolare il livello di pH del sito, se necessario. Se è troppo alto, applicare solfato di alluminio o zolfo. Se i test del pH sono troppo alti, utilizzare la calce da giardino. Seguire attentamente le istruzioni di imballaggio.

Applicare un fertilizzante superfosfato 0-20-0 nell'area se i risultati del test del suolo indicano che il livello di fosforo è basso. Il fosforo è cruciale per lo sviluppo e la produzione di fiori, frutti e semi. Seguire attentamente le raccomandazioni del produttore.

Come prendersi cura di un albero di glicine

Fornisci al tuo albero di glicine almeno sei ore di sole al giorno.

Innaffia un albero di glicine appena piantato più volte alla settimana per il primo anno. Successivamente, innaffia l'albero di glicine per mantenere umido il terreno, ma non inzuppato. L'albero richiederà più acqua durante i periodi asciutti.

Applicare un fertilizzante 5-10-20 una volta all'inizio della primavera. Il glicine non ha bisogno di molto fertilizzante e potrebbe non fiorire se somministrato troppo.

Pota il tuo albero di glicine in autunno. Rimuovi la maggior parte di ogni ramo, lasciando una lunghezza di 6 pollici. Il glicine può resistere a una forte potatura, quindi non aver paura di ridurla.

Sostieni l'albero posizionando un paletto robusto a 1/2 pollice di distanza dal tronco e 12 pollici nel terreno. Fissare l'albero al palo usando un nastro flessibile o le gambe da un vecchio paio di collant. Usa un materiale per cravatta che non taglierà la carne dell'albero mentre cresce.

Come coltivare il glicine

Metti il ​​glicine nell'ormone radicale e ricopri bene l'estremità. Metti il ​​taglio in un secchio d'acqua, le radici dovrebbero formarsi in 2-3 settimane. Preparare il terreno aggiungendo muschio di torba e compost per migliorare il contenuto di nutrienti e aumentare l'aerazione.

Usa uno scavatore per buche per fare una buca profonda un piede. Posiziona il traliccio nel foro con una leggera angolazione e avvolgi il terreno attorno ad esso strettamente. Scava un altro buco di fronte al primo e posiziona un altro traliccio inclinato verso il primo. Il traliccio si sosterrà a vicenda mentre il glicine matura e diventa pesante.

Scava un piccolo buco nel terreno circa sei pollici verso il basso e posiziona la zolla nella buca. Coprire con terreno da 2 a 3 pollici sullo stelo. Innaffia accuratamente, bagnando il terreno. Il glicine richiede annaffiature pesanti una volta alla settimana.

Come potare gli alberi di glicine

Il glicine cresce sia come vite che come albero.

Potare ciascuno degli arti del glicine nei mesi estivi per aiutare a mantenerne le dimensioni e la forma. Raccogli l'estremità di ciascun arto e rintraccialo fino a individuare la porzione più piena di foglie. Taglia l'arto in questa posizione usando una cesoia da potatura.

Aspetta fino a poco prima del primo gelo in autunno. Conta sei tiri dalla cima di ogni arto e taglia il resto con cesoie da potatura.

Esaminare attentamente gli arti per scolorimento a causa di malattie e per quelli che non sono riusciti a fiorire nella primavera precedente. Tagliare questi arti 1/2 pollice sopra dove si uniscono al tronco d'albero principale usando le cesoie da potatura.

Cerca eventuali arti che si sfregano contro un altro arto o crescono verso il tronco d'albero piuttosto che verso l'esterno. Rimuovi questi arti con le cesoie da potatura per impedire loro di raschiare la corteccia dell'albero e di aprire l'interno dell'albero per più luce.

Potare gli arti rimanenti nella forma desiderata, ad esempio un motivo a ombrello. Concentrati solo sulla forma degli arti e non sul fogliame poiché le foglie moriranno tutte in inverno.

Informazioni sull'albero di glicine scarlatto

Nome scientifico

Il nome scientifico di glicine scarlatto è Sesbania punicea. È un membro della famiglia delle Fabaceae.

Geografia

Il glicine scarlatto preferisce crescere con il caldo. Crescerà bene all'aperto nelle zone 9 e superiori. Il glicine scarlatto crescerà nella zona 8, se protetto dal freddo.

Taglia

Il glicine scarlatto può raggiungere un'altezza di 12 piedi se cresciuto in condizioni ottimali. Ha una media in altezza da sei a 10 piedi.

Fiori

I fiori di glicine scarlatto sono di colore rosso-arancio e raggruppati in grappoli lunghi quattro pollici. I fiori sbocciano nella tarda primavera fino all'estate.

semi

I seedpod sul glicine scarlatto sono lunghi da tre a sei pollici e assomigliano a seedpods di piante di pisello. Di solito ci sono da 6 a 10 semi in ciascun baccello.

I problemi

Il glicine scarlatto è una pianta invasiva in alcuni stati. È un coltivatore aggressivo che soffoca le specie di piante autoctone.

Informazioni su American Wisteria Vine

Gamma nativa

Il glicine americano è originario delle aree umide lungo insenature e aree paludose negli Stati Uniti sud-orientali dalla Florida centrale alla Virgina al Texas. Si arrampica spesso su cespugli, alberi e recinti per il supporto.

Cura

Ama il pieno sole a mezz'ombra con un ricco terreno umido ma ben drenante. Una pianta affermata necessita di pochissime cure.

usi

Con il taglio selettivo, può essere allenato in un singolo tronco. Cresce rapidamente tralicci e lungo pareti di roccia.

Glicine cinese

Il glicine americano viene spesso scelto tra i più comuni glicini cinesi perché è più facile da controllare e tende a non soffocare altri alberi e arbusti. I fiori del glicine americano sono leggermente più piccoli

Fioritura

I fiori sono generalmente viola, ma sono state sviluppate cultivar viola scuro, rosa e bianco. La fioritura è tra la fine della primavera e l'inizio dell'estate, ma può continuare ed essere sporadica dopo luglio.

Come potare le viti glicine

Lega i nuovi germogli a una recinzione, a una cornice o contro un tronco d'albero per colmare eventuali lacune nelle foglie durante il mese di agosto. Tagliare gli arti attuali di circa 1 piede per limitare la crescita e produrre più boccioli di fiori.

Potare di nuovo a febbraio per accorciare gli arti di circa 1 a 2 pollici. Tagliare con un angolo di 45 gradi appena sopra un bocciolo di fiore. I germogli sembrano nodi nell'arto.

Allena le giovani piante inserendo un palo di sostegno da 4 a 5 piedi nel terreno vicino alla pianta. Lascia che la pianta cresca fino a raggiungere la cima del supporto. A febbraio, tagliare la punta in modo che il tronco principale produca steli laterali. Ad agosto, pota di nuovo come faresti per un glicine esistente.

Taglia tutti i tronchi morti appena sopra gli arti laterali sani e verdi. Questo farà sì che la base del glicine continui a crescere attraverso il taglio che hai fatto e la pianta si riempirà. Nota che se il tuo glicine deve essere potato gravemente, ci vorranno circa tre anni per ricominciare la fioritura.

Istruzioni Video: Consigli pratici su come coltivare e moltiplicare il glicine.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento